Home Bologna Unibo, la Notte Europea dei Ricercatori Society 2022 invita a cambiare punto...

Unibo, la Notte Europea dei Ricercatori Society 2022 invita a cambiare punto di vista

Dopo due anni difficili, le attività della Notte si svolgeranno tutte in presenza, venerdì 30 settembre. A Bologna, nella neonata Piazza Lucio Dalla, dalle 17.30 a mezzanotte. L’inaugurazione sarà alle 17.30 sul palco allestito nella piazza, con il Rettore dell’Università di Bologna, Giovanni Molari, i direttori e i rappresentanti degli istituti partner e i rappresentanti delle istituzioni cittadine, Assessore Raffaele Laudani, e regionali, Assessore Vincenzo Colla.

Nel campus universitario di Cesena si apre alle 19.00 nella Biblioteca Malatestiana alla presenza di Claudio Melchiorri, Delegato ai Rapporti con le imprese; a Forlì alle 18.00 l’inaugurazione sarà nell’Area Campostrino, alla presenza di Maurizio Sobrero, Delegato al Coordinamento della Commissione PNRR; a Ravenna l’appuntamento è invece alle 18.00 nella Piazzetta Universitaria, alla presenza di Alberto Credi, Prorettore alla Ricerca; e a Rimini, alle 16.30, la Notte prende il via al Complesso Alberti con Giacomo Bergamini, Delegato alla Sostenibilità.

Per quanto riguarda la sede di Bologna, a partire dalle 18.00 inizieranno le attività, fra gli oltre 60 stand collocati nella piazza, e si aprirà il palinsesto di spettacoli sul palco dove si susseguiranno un’esibizione della natura illustrata attraverso la lente dell’alchimia alle 18.45, uno spettacolo partecipativo sulle api alle 19.45, uno spettacolo di danza acrobatica, per riflettere sull’importanza del mare e degli organismi marini, alle 21.00, e la proiezione commentata del film “Secrets of the surface” su Maryam Mirzakhani, unica donna ad aver vinto nel 2014 la Medaglia Fields, alle 21.45.

Ora in onda:
________________
Articolo precedenteAido Modena partecipa alla Giornata nazionale del Sì
Articolo successivoBce, Lagarde “Prevediamo nuovi rialzi dei tassi di interesse”