Home Bassa reggiana Donato un pulmino per il trasporto dei disabili alla Cooperativa Sociale il...

Donato un pulmino per il trasporto dei disabili alla Cooperativa Sociale il Bettolino

La cerimonia di consegna ieri presso la sede della cooperativa di Reggiolo






E’ stata una bella giornata di festa per i ragazzi e le ragazze della cooperativa sociale Il Bettolino di Reggiolo, a cui ieri, nel corso di una cerimonia molto sentita e partecipata, è stato consegnato un pulmino attrezzato per il trasporto dei disabili nuovo di zecca.

Una donazione corale, del valore complessivo di circa 60mila euro, partita dalla capacità di raccogliere i bisogni del territorio propria dei soci dei Lions Club del territorio – Correggio “Antonio Allegri”, Fabbrico “Rocca Falcona” e Guastalla “Ferrante Gonzaga” – che hanno tradotto immediatamente il progetto in realtà, grazie anche alle ulteriori risorse messe a disposizione dalla Fondazione Lions (LCIF) e dai Comuni del territorio, riuniti all’interno dell’Unione della Bassa.

Renzo Bergamini, sindaco di Gualtieri con delega al Welfare nella Giunta dell’Unione dei Comuni della Bassa, ha spiegato la genesi del progetto che ha coinvolto diversi soggetti privati e pubblici “Noi sindaci dell’Unione abbiamo accolto subito con favore l’iniziativa presentata da Aimone Storchi per conto dei tre club Lions locali, perché risponde non solo a un bisogno dell’area della disabilità, ma è di supporto anche ad altre aree di bisogno, come quella degli anziani. Pertanto ci siamo attivati, insieme a Sabar, per reperire altri 30mila euro per completare l’allestimento del pulmino con tutte le attrezzature necessarie per il trasporto dei grandi disabili”. “Un’operazione condivisa che ha teso a fornire un servizio utile a più Comuni e a più distretti di cui beneficiano quindi non solo la cooperativa e i suoi utenti, ma l’intera collettività” – ha aggiunto il sindaco di Reggiolo Roberto Angeli, per conto di tutti gli altri sindaci dell’Unione, tra cui erano presenti il sindaco di Novellara Elena Carletti, il sindaco di Fabbrico Roberto Ferrari e il vice sindaco di Campagnola Stefania Sola.

L’emozione era palpabile nelle parole della presidente della cooperativa Francesca Benelli che, attorniata dai ragazzi e dai loro familiari, ha ringraziato tutti, uno ad uno, e ha sottolineato quanto sia “importante per le famiglie poter contare su un servizio di trasporto sicuro e confortevole che ogni mattina preleva i ragazzi e li riporta a casa alla sera, garantendo la possibilità di mantenere il loro impegno lavorativo all’interno della struttura, fondamentale per la socialità e la crescita e, al tempo stesso, assicurare alle loro famiglie il giusto sollievo”.

Un sentito ringraziamento a nome di tutte le famiglie dei ragazzi impegnati nella cooperativa è stato espresso anche da Giancarlo Paterlini, papà di Damiano, che ha evidenziato il vero valore dell’iniziativa: “Noi non vogliamo soldi, vogliamo soltanto che i nostri ragazzi siano considerati cittadini come tutti gli altri, con i loro diritti e i loro doveri. I Lions, insieme ad altre associazioni di volontariato del territorio, da sempre ci sono molto vicini e con sostegno concreto alla cooperativa Il Bettolino, una realtà molto importante per l’inserimento nel mondo del lavoro dei ragazzi con disabilità. In questa comunità i nostri ragazzi trovano la possibilità di dimostrare ed esprimere le loro capacità, di sentirsi importanti e realizzati. Pur nella difficoltà, qui si sentono utili, socializzano e, nel confronto reciproco, accrescono la loro autostima. Tutto questo è di grande sollievo e conforto per le nostre famiglie”.

Infine Marco Altimani, presidente del Lions Club Correggio “Antonio Allegri”, Sanzio Pignagnoli, presidente del Lions Club Fabbrico “Rocca Falcona”,  Beatrice Papandrea, presidente del Lions Club Guastalla “Ferrante Gonzaga”, e Teresa Filippini, coordinatrice distrettuale della Fondazione Lions (LCIF), hanno ricordato l’impegno concreto dei Lions e della Fondazione a sostegno dei bisogni del territorio e delle Comunità con azioni di service in tutto il mondo, sintetizzato nel motto We serve: “ Questo progetto coglie in pieno lo spirito e le finalità dei Lions che, con generosità, hanno contribuito a rendere i servizi della cooperativa Il Bettolino ancora più efficienti, completato dall’intervento dell’Unione dei Comuni che ha reso questo servizio ancora più completo e fruibile da tutta la comunità”.

 

 

Ora in onda:
________________