Home Carpi Investire nelle città universitarie: 7 consigli

Investire nelle città universitarie: 7 consigli






Investire nelle città universitarie: 7 consigliInvestire nelle città universitarie può essere conveniente, se si presta attenzione a diversi aspetti, tutti molto importanti. Tra questi ad esempio il fatto di puntare sull’immobile giusto, sulla città giusta, ma anche su una posizione strategica e non solo.

 

Investire nelle città universitarie: i consigli su cui fare affidamento per scegliere in modo corretto

Investire nelle città universitarie può essere vantaggioso, in quanto gli studenti sono sempre alla ricerca di affitti brevi nelle zone limitrofe alle maggiori sedi di Università. Per questo, chi possiede un immobile presso le aree considerate come le principali da questo punto di vista, può essere di sicuro un elemento positivo per i propri affari. È anche vero però che la convenienza sarà dettata dal fatto di prestare attenzione a molti fattori, che solo nel loro quadro d’insieme potranno apportare effettivamente dei fattori di vantaggio. Il primo elemento da considerare riguarda la zona: si dovranno conoscere in modo perfetto quali sono i punti che possiedono una maggiore richiesta di affitti da parte di studenti universitari. Oggi le cittadine italiane che presentano tale caratteristica sono varie, si pensi ad esempio alle numerose case vendita Bologna, vicino alle maggiori sedi di Università, nonché a Roma, ma anche a Milano, a Torino, a Siena, a Napoli e poi in tante altre aree cittadine. Tra queste si possono indicare anche Perugia, Viterbo e tante altre.

Indipendentemente dalla tipologia di città poi sarà utile valutare anche se la posizione della casa scelta sia conveniente. La stessa infatti dovrà essere situata in un punto ben collegato non solo alla sede universitaria, ma anche al resto del territorio. In questo modo gli studenti potranno facilmente spostarsi anche con i mezzi di trasporto pubblico e avere a portata di mano tutto ciò di cui hanno bisogno, senza doversi allontanare troppo dall’area in cui si troveranno.

Come secondo aspetto poi si dovrà valutare anche il fatto di optare per il tipo di immobile giusto. L’ideale ad esempio sarebbe un trilocale o un quadrilocale, se si desidera poi affittare l’immobile, suddividendolo in diverse stanze. In questo modo i propri profitti potrebbero essere vantaggiosi, ma è anche vero che il tutto dipenderà dalle richieste. Per questo, un altro consiglio è quello di conoscere alla perfezione i dati relativi a queste ultime. A questi suggerimenti poi se ne possono anche sommare altri.

 

Gli altri consigli

Tra le altre indicazioni che si possono dare, vi è anche quella che riguarda il fatto di affidarsi solo e soltanto a professionisti del settore. L’ideale infatti sarebbe far riferimento a personale altamente qualificato, che possa seriamente fornire suggerimenti utili per i propri investimenti immobiliari vicino a Università. Si aggiunge a tutto questo poi anche la verifica dei costi, non meno importante rispetto agli altri fattori indicati. Si suggerisce quindi di prendere le proprie scelte con estrema attenzione, anche in vista di una valutazione precisa dello scopo dell’immobile: si dovrà infatti considerare se conviene affittarlo, rivenderlo dopo qualche anno oppure se nel futuro possa essere utile magari da alcuni parenti, come i propri figli, come seconda casa per loro. Per questo, è necessario riflettere bene a riguardo, in modo che si opterà per un’ottima scelta.

 

 

 

Ora in onda:
________________