Home Reggio Emilia Identità transgender e promozione della salute, un convegno organizzato dall’Ausl di Reggio...

Identità transgender e promozione della salute, un convegno organizzato dall’Ausl di Reggio al Malaguzzi






In occasione della “Giornata internazionale contro l’OmoBiTransfobia”, ricorrenza  che si celebra dal 2004 il 17 maggio di ogni anno, l’Ausl IRCCS di Reggio Emilia organizza mercoledì 18 maggio al Centro Internazionale Loris Malaguzzi un convegno rivolto al personale sanitario sull’identità transgender e la promozione della salute.

Il convegno (per cui sono già chiuse le prenotazioni) è l’evento finale del Progetto europeo SWITCH (Supporting Wellbeing and Integration of Transgender Victims in Care Environments with Holistic Approach) e si focalizza sulle pratiche di inclusione delle persone transgender. La prima parte della giornata è dedicata a conoscere gli aspetti principali delle identità transgender e del percorso di affermazione di genere in un’ottica multidisciplinare (psicologica, medica e giuridica). La seconda parte prevede la presentazione di alcune buone prassi nei contesti sanitari e sociali allo scopo di promuovere l’inclusione delle persone transgender e di implementare la rete nell’ambito dell’integrazione socio-sanitaria. Verrà inoltre presentata la pubblicazionePratica sanitaria e identità transgender. Buone pratiche per l’assistenza sanitaria agli utenti transgender.

A presentare il progetto SWITCH sarà la dottoressa Francesca Bonvicini del Dipartimento Cure primarie. A seguire la Psicologa, psicoterapeuta, formatrice sui temi dell’identità sessuale Margherita Graglia parlerà delle identità transgender e di come ri-conoscere la pluralità delle esperienze. Sarà poi la volta degli aspetti giuridici nazionali e internazionali che saranno affrontati dall’avvocato e presidente Rete Lenford – Avvocatura per i diritti LGBTI+ Vincenzo Miri. Interverranno all’appuntamento l’endocrinologo Antonio Granata dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena e l’urologo Massimiliano Timpano dell’Ospedale Molinette, CIDIGEM – Torino – Coordinatore ANDROTEAM. Il vicepresidente e segretario Arcigay Giòconda di Reggio Emilia Jacopo Vanzini chiuderà la mattinata esponendo l’esperienza delle associazioni: Il gruppo tra pari.

Nel pomeriggio si collegherà dagli Stati Uniti il professore di Psichiatria della Columbia University Jack Drescher con un intervento su Disforia di genere: attualità e prospettive. A seguire si affronterà il tema delle Buone prassi nei contesti sanitari e l’approccio di equità nel sistema dei servizi della Regione Emilia-Romagna con il saluto di Francesca Ragazzini Responsabile Sviluppo e qualificazione dei servizi territoriali in ambito sociale della Direzione regionale Generale Cura della persona Salute e Welfare e con gli interventi di Luigi Palestini, Fabrizia Paltrinieri, Mariateresa Tassinari dell’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale.

Nella seconda parte del pomeriggio l’inclusione sociale sarà al centro dell’intervento di Elly Schlein, Vicepresidente e assessore al Contrasto alle diseguaglianze della Regione Emilia-Romagna. Elena Maccaferri dell’Istituzione Scuole e Nidi d’Infanzia del Comune di Reggio Emilia affronterà il tema “Differenze di genere e identità. L’esperienza dei nidi e delle scuole dell’infanzia di Reggio. Tindara Addabbo, Delegata del Rettore per le Pari Opportunità Università di Modena e Reggio Emilia e Presidente Conferenza Nazionale Organismi di Parità delle Università Italiane parlerà di Carriera alias in ambito universitario, Igor Suran, Direttore esecutivo Parks – Liberi e Uguali si soffermerà su come Prevenire le discriminazioni in ambito lavorativo. Infine Porpora Marcasciano, Presidente onoraria Mit e Consigliera comunale del Comune di Bologna racconterà l’esperienza delle associazioni: Festival divergenti. Le rappresentazioni delle identità trans.

 

Ora in onda:
________________