Home Modena Il FIM celebra il bicentenario di Paolo Ruffini con una tavola rotonda...

Il FIM celebra il bicentenario di Paolo Ruffini con una tavola rotonda il 17 maggio






Sono iniziate le iniziative per ricordare il bicentenario della scomparsa di Paolo Ruffini. Il famoso matematico, che fu docente e Rettore dell’Università di Modena, il cui nome è a tutti noto per aver studiato sui banchi di scuola la regola di scomposizione dei polinomi, sarà ricordato dal Dipartimento di Scienze Fisiche Matematiche di Unimore.

Dopo un primo appuntamento, tenutosi presso l’Accademia di Scienze, Lettere e Arti al quale hanno partecipato numerosi docenti di Unimore ed è stata l’occasione per la presentazione del francobollo commemorativo di Poste Italiane con l’immagine di Paolo Ruffini, si terrà un nuovo momento volto a celebrare il famoso scienziato.

Il Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche – FIM di Unimore organizza per martedì 17 maggio 2022 alle ore 14.45 nell’Aula Magna “Paolo Ruffini” del FIM (via Campi 213/B) a Modena una tavola rotonda dal titolo “Paolo Ruffini, 1799: << … si dimostra impossibile la soluzione algebraica delle equazioni generali di grado superiore al quarto>>”.

Le relatrici dell’incontro Cristina Acciarri e Carla Fiori del Dipartimento FIM di Unimore e Gloria Rinaldi del Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria- DISMI. A moderare l’incontro il prof. Arrigo Bonisoli del Dipartimento FIM e membro dell’Accademia di Scienze, Lettere ed Arti di Modena.

“Di grande rilievo è stato il contributo di Ruffini alla teoria delle equazioni algebriche – commenta il prof. Arrigo Bonisoli, referente del Corso di Laurea Triennale in Matematica del Dipartimento FIM di Unimore – in particolare il risultato che va oggi generalmente sotto il nome di <<Teorema di Ruffini – Abel>>. Il formato scelto per questo incontro è quello della tavola rotonda, pensando di proporre in modo agile una panoramica di punti di vista possibili. Le relatrici sono o sono state titolari di insegnamenti di Algebra presso i Corsi di Studio in Matematica del Dipartimento FIM e, per l’occasione, rivisiteranno i contenuti legati a Ruffini in ottica moderna”.

“In presenza di iniziative commemorative in cui si guarda a tutto campo al contributo di Paolo Ruffini al progresso della Scienza –  commenta il prof. Luca Zanni, Direttore del Dipartimento FIM – si è pensato che la parte squisitamente matematica del lavoro di Ruffini meritasse qualche approfondimento specifico. Ecco dunque questa tavola rotonda rivolta a un pubblico ampio di studenti, insegnanti e cultori della Matematica”.

Ora in onda:
________________