Home Ambiente Reddito di cittadinanza e cura dei parchi: progetto di Comune e Guardie...

Reddito di cittadinanza e cura dei parchi: progetto di Comune e Guardie Ecologiche Legambiente

Residenti impegnati in servizi nelle aree verdi sotto la guida dei “tutor” ambientali






Cittadini al servizio della cura degli spazi pubblici: questo l’obiettivo del progetto promosso dal Comune di Maranello con il raggruppamento delle Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente di Modena nell’ambito dei Progetti Utili alla Collettività, per coinvolgere le persone che percepiscono il Reddito di Cittadinanza in azioni a favore della comunità e del territorio.

Le Guardie Ecologiche affiancheranno alcuni residenti di Maranello beneficiarie del Reddito di Cittadinanza nello svolgimento di attività per la salvaguardia e la cura delle condizioni dell’ambiente e dei beni pubblici come arredi urbani e aree attrezzate. Affiancati dai tutor di Legambiente, i cittadini saranno coinvolti in attività di presidio di pulizia ed igienizzazione degli arredi delle aree pubbliche attrezzate, raccolta di piccoli rifiuti a terra e azioni di sensibilizzazione civica e ambientale nei confronti di chi frequenta gli spazi pubblici: non solo presidio e pulizia dei parchi, dunque, ma anche interventi per incrementare l’attenzione dei cittadini verso il bene comune.
Il progetto prende il via il prossimo 21 aprile. L’impegno previsto per i cittadini coinvolti è di due turni alla settimana, di quattro ore ciascuno, per un totale di otto ore, sempre sotto la supervisione delle Guardie di Legambiente.
Oltre trenta le aree pubbliche del territorio interessate: gli interventi si concentreranno principalmente nei parchi, nelle piazze e nelle piste ciclo-pedonali.
La collaborazione tra amministrazione comunale e Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente è stata formalizzata tramite la procedura pubblica indetta dal Comune per l’individuazione degli enti del terzo settore per la presentazione e l’attuazione dei cosiddetti PUC, i Progetti Utili alla Collettività, per la realizzazione di attività complementari a supporto e integrazione rispetto a quelle ordinariamente svolte dagli uffici comunali.

 

Nella foto: Giovanna Pavesi e Mauro Ballabeni, segretaria e presidente del raggruppamento delle Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente di Modena

Ora in onda:
________________