Carpi: il parco dell’Oltreferrovia cambierà il volto della città. Presentato il progetto dell’architetto Cucinella






    Parco Oltreferrovia@Mario Cucinella Architects

    «Un progetto che cambierà il volto della nostra città. » Così il Sindaco Alberto Bellelli sul parco urbano dell’Oltreferrovia, presentato oggi in Municipio con l’assessore all’Urbanistica Riccardo Righi, l’architetto Mario Cucinella dell’omonimo studio e l’ingegnere Giulia Mariotti.

    Il futuro parco sarà l’area verde pubblica più grande in città, misurando oltre centomila metri quadri al suo completamento; l’importo delle opere per il primo stralcio sarà circa un milione di euro (risorse già stanziate nel Piano investimenti 2021).

    «Un parco al servizio del centro storico – prosegue Bellelli – un polmone verde, ma soprattutto uno spazio che al suo interno conterrà diverse “stanze” tematiche, e sarà una cucitura tra città e campagna, con l’università che sorgerà li vicino e il recupero dell’ex-consorzio, disegnando la città del futuro, fatta di relazioni, di socialità, di alta formazione, di ambiente, e di un nuovo modo di pensare agli spazi pubblici».

    Spiega Mario Cucinella, fondatore e direttore artistico di “MC A – Mario Cucinella Architects”: «Il nuovo parco agirà come un connettore così come una foglia porta linfa attraverso le sue nervature. Il parco riconnetterà il centro storico ad una nuova oasi di biodiversità a disposizione della cittadinanza di tutte le età. La nostra volontà è creare un’esperienza che sia attrattiva e punto di riferimento per l’intera comunità carpigiana, e non solo data vicinanza dell’università, in cui lo stare all’aria aperta si trasforma in un’emozione speciale».

    Aggiunge Riccardo Righi: «In questi giorni stiamo procedendo all’aggiudicazione dell’incarico per la progettazione definitiva ed esecutiva per il suo primo stralcio funzionale, guardando alla sua approvazione nei primi mesi del 2022 e quindi alla sua successiva realizzazione. Sara un parco dinamico, la cui realizzazione potrà implementarsi nel tempo, dando priorità ai collegamenti e all’infrastruttura verde, guardando poi ad una graduale implementazione attraverso le diverse stanze che ne contraddistingueranno una pluralità di funzioni».

    Parco Oltreferrovia@Mario Cucinella Architects
    Ora in onda:
    ________________