Home Reggio Emilia La Polizia di Stato incontra gli studenti della Fondazione Simonini

La Polizia di Stato incontra gli studenti della Fondazione Simonini

Polizia di Stato e UniMORE insieme per insegnare la legalità ai giovani

Continuano gli incontri programmati dalla Questura presso molti istituti scolastici di Reggio Emilia e provincia per parlare ai giovani di bullismo e cyberbullismo e portare il messaggio di legalità della polizia di Stato cui il Signor Questore, Dottor Giuseppe Ferrari tiene molto.

Questa mattina i destinatari della lezione di legalità sono stati i giovani studenti della Fondazione “Alberto Simonini” – Centro Formazione Professionale, uno degli istituti coinvolti nelle attività promosse dal Professor Vezzali, ordinario presso l’Università UniMORE, per il contrasto al disagio giovanile.

Gli alunni della Fondazione “Alberto Simonini” hanno incontrato stamattina il Commissario della Polizia di Stato Angela CUTILLO, funzionario addetto all’Ufficio di Gabinetto della Questura di Reggio Emilia, che ha illustrato le funzionalità dell’APP YouPOL.

Quest’App è nata nel 2018 per segnalare episodi di bullismo – oltre che si spaccio di stupefacenti – e consente di segnalare direttamente all’operatore della Polizia di Stato presente in sala operativa l’evento di reato di cui si è testimoni.

Ora in onda:
________________
Articolo precedenteCaffè fino a 1,30 euro nei bar modenesi. Fiepet Confesercenti Modena: “Aumenti del 9,4% e non del 20%”
Articolo successivoFiorano Modenese ha una nuova centenaria: Iva Rinaldi