Home Bassa reggiana “Dante, dài c’andòm”, un Inferno tutto da ridere: sabato a Praticello di...

“Dante, dài c’andòm”, un Inferno tutto da ridere: sabato a Praticello di Gattatico

(foto fornita dal Comune Gattatico)

Sabato 26 novembre, alle ore 21:00, al cinema-teatro Polivalente di Praticello di Gattatico andrà in scena il terzo appuntamento della sempre più acclamata Rassegna di teatro dialettale “Dante Aimi”.

Torna a grande richiesta la compagnia In Du, con Lauro Comastri ed Elena Tirabassi, ma stavolta non saranno soli: insieme a loro, altri bravi attori e compagni di palco a creare la nuova formazione denominata In Du & Friends.

Li vedremo tutti all’opera in un nuovo spettacolo molto atteso dal pubblico: “Dante, dài c’andòm”.

Un uomo, dopo una cena abbondante, si addormenta sul divano e in sogno fa uno strano viaggio: dopo essersi trovato in una selva oscura, incontrerà diversi personaggi, tra cui un traghettatore di anime, il portinaio dell’Inferno, dannati lussuriosi, golosi e adulatori, diavoli e altri esseri strani.

Ce la farà, grazie all’aiuto della moglie e guida Virgilia, ad attraversare l’Inferno e uscire da questo incubo?

Un approccio divertente per attualizzare un classico come la Divina Commedia, senza mai annoiare, grazie ad un susseguirsi di gag e battute.

Dante è interpretato da Lauro Comastri, mentre Elena Tirabassi è Virgilia (i due sono marito e moglie anche nella vita reale…). Loro “fiancheggiatori” sono nomi già noti nel teatro dialettale reggiano: Lauro Margini, Gianluca Benassi, Elisabetta Bertani e Sandra Comastri.

Lo spettacolo si terrà presso il Centro Culturale Polivalente di Praticello di Gattatico (via Cicalini, 14), con inizio alle ore 21:00.

Prevendita in biglietteria al martedì, giovedì e sabato (ore 17:00-19:00).

Per informazioni, prenotazioni e servizi di prevendita: 349 666 8598 / 0522 678070 / www.polivalentegattatico.it

Ora in onda:
________________
Articolo precedentePrevisioni meteo Emilia Romagna, venerdì 25 novembre 2022
Articolo successivoPentathlon, Bittner “Contiamo di esserci anche a Los Angeles”