Home Modena Garante dei dati, la vice presidente nazionale in Municipio a Modena

Garante dei dati, la vice presidente nazionale in Municipio a Modena

La vice presidente del Garante per la protezione dei dati personali, Cerrina Feroni e l’assessora comunale Morandi

La vice presidente del Garante per la protezione dei dati personali, Ginevra Cerrina Feroni, è stata ricevuta in Municipio nella mattinata di oggi, venerdì 30 settembre, per un incontro istituzionale nell’ambito della sua presenza a Modena per la partecipazione a “Smart Life Festival”, la rassegna sulla cultura digitale in corso in questi giorni incentrata sui temi dell’“Umanesimo 5.0”.

Cerrina Feroni è stata accolta dall’assessora ai Quartieri e alla Partecipazione Anna Maria Lucà Morandi dopo essere intervenuta alla Fondazione Collegio San Carlo nell’incontro intitolato “Smart cities: il cittadino digitale e la sfida dei dati”.
Presente a Palazzo comunale, dopo essere intervenuto anch’egli nell’approfondimento negli spazi di via San Carlo, anche l’avvocato Vittorio Colomba, responsabile della protezione dei dati di Comune e Unimore, oltre a una delegazione del Garante per la protezione dei dati personali.

“Gli argomenti trattati a Smart Life Festival sono fondamentali e di stringente attualità – ha affermato la vice presidente Ginevra Cerrina Feroni – perché legati alla transizione digitale che impegna anche le amministrazioni pubbliche con l’obiettivo di progettare le ‘città del futuro’, che saranno sempre più smart. In questo contesto, è necessaria una riflessione approfondita sui dati personali dei cittadini per garantirne la protezione, assicurando sempre il rispetto dei loro diritti”.

Accompagnato da una guida, il gruppo ha visitato le sale storiche del Municipio. Al termine dell’incontro la professoressa Cerrina Feroni ha donato all’Amministrazione comunale una pubblicazione realizzata per i 25 anni dell’Autorità insieme al francobollo celebrativo della ricorrenza. La vice presidente dell’Autorità ha ricevuto dall’assessora Lucà Morandi una boccetta di aceto balsamico tradizionale di Modena prodotto dall’Acetaia comunale.

Ora in onda:
________________
Articolo precedentePrende il via anche a Modena la manovra per la qualità dell’aria
Articolo successivoCovid, sono 41 i ricoveri in AOU di Modena. Nessuno è in terapia intensiva