Home Modena “Lost in Modena”, in città il fotografo Gabriele Colzi

“Lost in Modena”, in città il fotografo Gabriele Colzi

Lost in Modena, Gabriele Colzi (immagine fornita dal Comune di Modena)

È il fiorentino Gabriele Colzi, in arte @gabdetails, fotografo creativo e social influencer, il secondo protagonista della stagione autunnale di “Lost in Modena”, la campagna di promozione turistica del territorio modenese promossa dal Comune di Modena, assessorato alla Promozione turistica, in collaborazione con Modenatur.

Sabato 17 e domenica 18 settembre, in occasione del FestivalFilosofia, anche Gabriele Colzi si “perderà” tra le strade di Modena e dei dintorni per scoprirne le ricchezze seguendo gli otto indizi che gli saranno consegnati all’arrivo e chiedendo suggerimenti ai modenesi e ai propri follower per raccontare, infine, il suo viaggio in città.
Nato e cresciuto a Firenze, comunicatore incallito, fotografo creativo e social influencer, Gabriele Colzi, 28 anni, è un viaggiatore seriale con la spiccata ambizione di creare mappe di città che ancora non sappiamo di voler visitare. Nel 2016 è stato eletto “Instagrammer of the year” da Igers Italia e tra i “25 Grammasters dell’anno” al mondo secondo Netflix e nel 2019 è nella Top 5 dei travel influencer emergenti in Italia secondo “Buzzoole”. È appassionato di curiosità inaspettate, aneddoti interessanti e consigli di viaggio inconsueti.

Come è stato per lo chef Simone Finetti, che si è “perso” a Modena dal 2 al 4 settembre, e per gli altri cinque influencer arrivati in città tra maggio e luglio (Farid Shirvani, Gordon, The Travelization, Tracy Eboigbodin e Federica Piersimoni), anche a Gabriele Colzi sarà consegnata una box con otto indizi sui vari topic (Food, Arte&Cultura, Natura e Motor Valley) che comporranno l’itinerario da percorrere, tutto da scoprire. Sulla base di questi oggetti e delle indicazioni che riceverà in tempo reale sia dai modenesi che incontrerà sul posto sia dalla sua community online, potrà realizzare un racconto autentico del territorio, in grado di coinvolgere il pubblico ed incentivarlo ad andarne alla scoperta. Alla fine del weekend, il percorso effettuato, compresi luoghi e mete scoperti “per caso”, diventerà un itinerario turistico a disposizione di tutti sul portale visitmodena.it

La campagna “Lost in Modena” è realizzata dal Comune di Modena con il sostegno della Fondazione di Modena e ideata dall’agenzia di comunicazione e web marketing Integra Solutions.
Il nuovo progetto “Lost in Modena” si inserisce nell’attività a sostegno della ripartenza del turismo iniziata da tempo con la pianificazione di azioni coordinate di promozione e campagne di marketing digitale che hanno ottenuto milioni di visualizzazioni. I progetti sono stati rivolti a mercati di breve e medio raggio con diversi target di riferimento.

Ora in onda:
________________
Articolo precedenteSpilamberto En Plein Air, il programma da sabato 17 a venerdì 23 settembre
Articolo successivoElezioni politiche 2022, i documenti validi per votare