Home Bologna Alla Race for the Cure a Bologna l’impegno di Pfizer al...

Alla Race for the Cure a Bologna l’impegno di Pfizer al fianco di Susan G. Komen Italia per il benessere psico-fisico delle donne con storia di tumore

La Race for the Cure è la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo. Tre giorni di eventi e iniziative gratuite per la salute, lo sport e la solidarietà che culminano la domenica con la tradizionale ed emozionante corsa di 5 km e passeggiata di 2 km nelle vie del centro città.

Pfizer rinnova e conferma la partnership storica con la Susan G. Komen Italia per l’edizione 2022 della “Race for the Cure” a Bologna, dopo la tappa nazionale a Roma. Sono 834.000 (I numeri del cancro 2021) le donne che oggi convivono con un tumore al seno e diventa quindi fondamentale migliorare la loro qualità di vita e il loro benessere psico-fisico durante tutto il percorso di cura e questo si può ottenere anche con l’inserimento dell’attività fisica come trattamento non farmacologico complementare.

Una regolare attività fisica, controllata dal proprio medico oncologo, incrementa la capacità aerobica, aumenta la resistenza e la forza fisica, il senso di benessere e l’autostima ed è in grado di contrastare alcuni degli effetti collaterali associati al tumore e ai trattamenti.

In quest’ottica, Pfizer sarà presente alla Race for the Cure con lo stand di Oncowellness, progetto dedicato al benessere psico-fisico delle persone con storia di tumore: una piattaforma digitale, trainer certificati, schede di allenamento e video-tutorial aiuteranno i pazienti nel loro percorso di cura, con un focus specifico su quattro tipologie di tumori (tumore al seno, tumore del polmone, tumori genitourinari, tumori del sangue).

Le pazienti avranno la possibilità di avere informazioni sulla piattaforma, i programmi di allenamento e le risorse disponibili sul sito www.oncowellness.it.

Il progetto è promosso da Pfizer insieme a una coalition di esperti che riunisce le competenze di specialisti dell’oncologia, dell’oncoematologia, della psico-oncologia, della riabilitazione oncologica, dell’educazione motoria e trainer certificati e con la collaborazione di AIL – Associazione Italiana contro leucemie, linfomi e mieloma, Europa Donna Italia, IncontraDonna Onlus, Susan G. Komen Italia, PaLiNUro – Pazienti Liberi da Neoplasie Uroteliali e WALCE – Women Against Lung Cancer Europe.

 

Ora in onda:
________________
Articolo precedenteFestival Filosofia: domani si parla di giustizia con Massimo Cacciari, Dionigi, Galli, Marzano e Massini
Articolo successivoAllievi marescialli della Guardia di Finanza in tirocinio pratico formativo a Modena