Home Modena Biblioteche, a Modena per l’estate il prestito si allunga

Biblioteche, a Modena per l’estate il prestito si allunga






Ci sono storie che non si possono abbandonare e che diventano compagne di viaggio essenziali nelle vacanze estive. Per non far correre ai propri utenti il rischio di dover interrompere un romanzo sul più bello o di ritardare la riconsegna, le Biblioteche comunali di Modena allungano il prestito di libri, cd e dvd fino al 15 settembre. Come già lo scorso anno, infatti, gli utenti delle biblioteche cittadine hanno la possibilità di derogare alle normali scadenze di restituzione del prestito (30 giorni per i libri e 7 per cd e dvd), superate le quali scatterebbe la sanzione, e di garantirsi una scorta di storie, musica e film per il periodo delle vacanze.

Il sistema bibliotecario modenese garantisce, comunque, l’apertura per tutta l’estate: la biblioteca Delfini è sempre aperta, esclusa la settimana dall’8 al 13 agosto, e per tutto il mese di agosto sono aperte anche le biblioteche Giardino e Rotonda; sono chiusi, invece, fino ai primi di settembre, i punti di lettura.

E continua anche, per tutto il mese di agosto, la BookChallenge, la sfida che la Biblioteca Delfini ha lanciato dall’inizio dell’anno ai propri utenti attraverso le sue pagine Facebook e Twitter biblioteche Modena: ogni mese, i lettori sono invitati a suggerire titoli di libri che rispondono alle sfide proposte e, ogni mese, i libri suggeriti sono esposti in uno spazio apposito in biblioteca, pronti per essere presi in prestito. Da gennaio a oggi, in tanti hanno risposto alle diverse sfide, da “Un libro con la copertina del tuo colore preferito” a “Un libro con meno di cento pagine” oppure “Un libro con più di 500 pagine” (in luglio, tra i libri suggeriti “L’ombra dello scorpione” di Stephen King e “Anna Karenina” di Tolstoj), fino alla sfida in corso: suggerisci un libro con il titolo formato da una sola parola.

Il viaggio nelle letture estive continua con alcuni dei titoli più richiesti in prestito, sia nella versione cartacea sia in quella digitale (ebook in Emilib), tra i quali spiccano “Il caso Alaska Sanders” di Joël Dicker; “Rancore” di Gianrico Carofiglio; “Spatriati” di Mario Desiati, vincitore del Premio Strega 2022; “Come vento cucito alla terra” di Ilaria Tuti, la storia delle prime donne chirurgo nella Francia della Grande Guerra; “Niente di vero” di Veronica Raimo, candidato al Premio Strega; “Un volo per Sara” di Maurizio De Giovanni; “Cambiare l’acqua ai fiori”, il romanzo della francese Valérie Perrin edito nel 2018; “Una stella senza luce”, l’ultima uscita della nuova serie gialla scritta da Alice Basso e ambientata nella Torino fascista degli anni Trenta; “La carrozza della Santa” di Cristina Cassar Scalia; “Violeta” di Isabel Allende.

Per il miglior utilizzo delle opportunità di studio e lettura offerti dalle biblioteche, sono disponibili sul sito web dedicato (www.comune.modena.it/biblioteche) e sul canale Youtube alcuni video tutorial che guidano alle procedure richieste per le varie esigenze: dall’iscrizione alle strutture al prestito e prenotazione ritiro libri, dalla prenotazione posti per lo studio alle ricerche sul catalogo digitale. Si può inoltre accedere alla biblioteca digitale EmiLib (www.emilib.it) e usufruire gratuitamente di ebook, quotidiani e periodici, audiolibri, dvd, cd musicali e banche date multimediali. Informazioni online anche sui canali Facebook (biblioteche.modena) e Twitter (bibliotecheMO) delle biblioteche. Informazioni telefoniche anche al telefono (059 2032940) o via mail (biblioteche@comune.modena.it).

Ora in onda:
________________