Home Appennino Bolognese Monteveglio: anziano depresso tenta di ammazzare il figlio con una mannaia

Monteveglio: anziano depresso tenta di ammazzare il figlio con una mannaia

I Carabinieri della Stazione di Bazzano hanno arrestato un 82enne italiano per tentato omicidio. È successo questa notte, alle ore 01:00 circa, quando i Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna sono stati avvisati dai sanitari del 118, i quali, a loro volta allertati dall’anziano 82enne, sono intervenuti presso la sua abitazione prestando le prime cure ad una persona ferita con un’arma da taglio. Si trattava del figlio dell’aggressore, un 55enne italiano, ferito gravemente alla testa, ma cosciente, subito dopo trasferito e ricoverato presso l’ospedale Maggiore in codice 3.

Da una prima ricostruzione è emerso che l’anziano genitore, in preda ad un raptus scatenato dal recente ricovero della consorte (nonché madre della vittima), si armava di mannaia e colpiva, nel sonno, il figlio 55enne per ben due volte. Poi, fortunatamente, ripensandoci, invece di sferrargli il colpo di grazia, gettava la mannaia in un cestino ed allertava il 118, attendendo in casa i soccorsi. I militari, rinvenuta e sequestrata l’arma impropria, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bologna, immediatamente informata, hanno tratto in arresto l’anziano 82enne per il reato di tentato omicidio, traducendolo in carcere.

Ora in onda:
________________
Articolo precedenteChi perde le ali può ritrovarle? Il caso degli insetti stecco e le tante strade dell’evoluzione
Articolo successivoOccupazione suolo pubblico, sconto del 75% sul canone per esercenti e artigiani alimentari nel Distretto ceramico