Home Bassa reggiana Successo e buona partecipazione per la prima giornata formativa di un percorso...

Successo e buona partecipazione per la prima giornata formativa di un percorso dell’Unione Bassa Reggiana in materia di protezione civile






“È stato sottolineato il grande valore della Protezione Civile che non è solo soccorso, ma svolge gran parte del suo compito attraverso la previsione, la prevenzione e la preparazione, per arrivare a gestire e superare le emergenze, con l’alto grado di competenza, relazione umana e dedizione che le nostre comunità hanno conosciuto finora” ha affermato Elisabetta  Sottili, sindaca di Luzzara con delega alla Protezione Civile per l’Unione dei Comuni.

Ieri mattina, presso il Palazzo Ducale di Guastalla, si è tenuta la prima giornata formativa di un percorso in materia di Protezione Civile organizzata dall’Unione Bassa Reggiana insieme all’Agenzia per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile Emilia Romagna e al Coordinamento Provinciale del Volontariato di Protezione Civile.

Obiettivi della formazione, la crescita professionale dei funzionari, la condivisione delle procedure e le sinergie tra i vari attori del sistema allo scopo di far crescere il sistema locale di protezione civile. Successivamente si lavorerà in modo propositivo nel promuovere la diffusione della conoscenza e della cultura della Protezione Civile insieme alla cittadinanza, con priorità rivolta a bambini e ai giovani del territorio, anche attraverso delle azioni coordinate insieme alle istituzioni scolastiche.

Durante la giornata sono intervenuti i funzionari dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile e il Dott. Stefano Castagnetti, geologo e progettista dei piani comunali di Protezione Civile.

L’incontro, così come tutto il percorso formativo che proseguirà nel prossimo autunno con altri incontri anche di natura operativa, si è svolto in modalità mista, presenza/da remoto, per permettere la massima partecipazione.

La formazione è rivolta a:

·tecnici comunali

·dipendenti dei comuni  “non tecnici”, referenti per le funzioni del Centro Operativo Comunale (COC)

·agenti di Polizia Locale referenti dei vari COC

·sindaci

·assessori

·consiglieri comunali

La partecipazione è stata molto buona. Oltre a molti tecnici erano presenti anche funzionari di altri settori e agenti di Polizia Locale.

Complessivamente 25 in presenza e oltre 40 collegati in remoto.

Hanno partecipato anche alcuni rappresentanti dell’Unione Terra di Mezzo, tra cui la Responsabile del Servizio Protezione Civile e il Comandante della Polizia Locale.

Le tematiche trattate in questo primo incontro formativo sono state:

·      ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO NAZIONALE DI PROTEZIONE CIVILE

·      LE ATTIVITA’ DI PROTEZIONE CIVILE

·      RUOLO DEL SINDACO E DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

·      RUOLO DELL’UNIONE DI COMUNI

·      AGENZIA REGIONALE SICUREZZA TERRITORIALE E PROTEZIONE CIVILE

Elisabetta Sottili, sindaco del Comune di Luzzara con delega alla Protezione Civile presso l’Unione Bassa Reggiana, ha spiegato: “La Protezione Civile non è un corpo ma una funzione erogata da un sistema complesso – questa è proprio la definizione legislativa – che coinvolge Enti di vario livello, dipendenti, amministratori, volontari. Ed è un sistema che deve funzionare al meglio perché dalle sue azioni deriva la protezione dei territori e delle popolazioni. Le emergenze non hanno confini, lo sapevamo già in merito alle alluvioni, lo abbiamo imparato con il terremoto del 2012, e ne abbiamo continue conferme con gli eventi attuali: la pandemia Covid, la guerra in Ucraina, la siccità e la crisi idrica”.

Partendo da questi presupposti l’Unione Bassa Reggiana, in collaborazione con l’Agenzia Regionale di Protezione Civile e il Coordinamento Provinciale di Volontariato, ha organizzato il percorso di formazione rivolto a tecnici e dipendenti, Sindaci, Assessori e Consiglieri Comunali, per aumentare conoscenza e competenze.

“Ieri – ha aggiunto la Sottili – si è svolto il primo appuntamento in cui è stato sottolineato il grande valore della Protezione Civile che non è solo soccorso, ma svolge gran parte del suo compito attraverso la previsione, la prevenzione e la preparazione, per arrivare a gestire e superare le emergenze, con l’alto grado di competenza, relazione umana e dedizione che le nostre comunità hanno conosciuto finora. Come Sindaca con la delega per l’Unione alla Protezione Civile, posso dire che siamo orgogliosi e riconoscenti verso tutti gli addetti del sistema”.

Ora in onda:
________________