Home Bassa modenese Concordia commemora il decennale del sisma ricordando il passato con lo sguardo...

Concordia commemora il decennale del sisma ricordando il passato con lo sguardo verso il futuro

Presentato il programma del Comune di Concordia in occasione del decennale del sisma 2012






Ricordiamo il passato con lo sguardo rivolto verso il futuro. È questo il filo conduttore delle attività promosse dal comune di Concordia per celebrare il decimo anniversario del sisma che nel 2012 sconvolse l’Emilia colpendo pesantemente Concordia. Con un programma di appuntamenti pensato per ricordare quei drammatici momenti, commemorare le vittime, ringraziare quanti a vario titolo hanno contribuito alla prima fase dell’emergenza e alla ricostruzione di Concordia in questi 10 anni, l’Amministrazione comunale vuole coinvolgere la cittadinanza in un percorso collettivo.

Venerdì 27 maggio, con ritrovo alle ore 18:30 in Piazza della Repubblica, grazie al collettivo Amigdala e all’Istituto storico di Modena andremo alla scoperta dei luoghi simbolo del sisma e della ricostruzione con una camminata sonora in centro storico ascoltando le voci e le testimonianze di abitanti e cittadini.

Sempre venerdì 27 maggio alle ore 21:00 la sala polivalente della scuola Zanoni ospita la presentazione del libro fotografico “La terra si alzava come le onde” realizzato dal Club fotografico “Fotografi Seriali” e dall’Amministrazione comunale per conservare la memoria dei luoghi colpiti dal sisma e di coloro che hanno aiutato Concordia nell’emergenza e nel percorso di ricostruzione pubblica e privata.

Nella mattinata di sabato 28 maggio sono in programma le visite guidate al cantiere del Teatro del Popolo per scoprire in anteprima il nuovo teatro che sarà restituito ai concordiesi e che tornerà ad essere luogo di cultura e aggregazione.

Nel pomeriggio di sabato 28 maggio, a partire dalle ore 15:00 presso il centro sportivo di via Togliatti si terrà la cerimonia di commemorazione e ringraziamento alla presenza del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e con il coinvolgimento dell’associazionismo sportivo e aggregativo. Durante la cerimonia sarà inaugurata la nuova palestra comunale: nel luogo che dieci anni fa accolse centinaia di famiglie nel campo di accoglienza allestito dalla Croce Rossa Italiana, ora abbiamo una nuova area riqualificata a servizio dello sport, dei giovani e di tutta la comunità concordiese. Un risultato ottenuto grazie alla solidarietà di tante persone che hanno sostenuto Concordia e di cui facciamo tesoro per completare la ricostruzione, per la quale cerchiamo la partecipazione di tutta la comunità attraverso percorsi di partecipazione e co-progettazione. Nello spazio della palestra sarà proiettato un cortometraggio realizzato da Webaze a dieci anni dal sisma con la partecipazione del gruppo teatrale La Zattera e della Fondazione scuola di musica Andreoli. Nel pomeriggio sono in programma esibizioni sportive, intitolazioni di spazi alla memoria di persone significative per lo sport concordiese ed è previsto un rinfresco per gli ospiti. All’iniziativa, aperta a tutta la cittadinanza, sono stati invitati i volontari, i donatori e tutti coloro che diedero una mano in quel particolare frangente e che hanno sostenuto la ricostruzione di Concordia.

Domenica 29 Maggio alle ore 9:00 in piazza Gina Borellini il sindaco Luca Prandini e Don Franco Tonini commemorano le vittime del sisma in quella che per Concordia è la data simbolo del terremoto che causò una vittima e la maggior parte dei danni al patrimonio pubblico e privato.

Domenica 29 maggio alle ore 18:00 piazza Gina Borellini ospita il concerto della Filarmonica Giustino Diazzi, sempre presente nei momenti salienti di Concordia. Per questa occasione la Filarmonica ha preparato un concerto evento dal titolo “Costruire con la fantasia” che avrà come ospito il famoso doppiatore Luca Violini e lo straordinario quartetto vocale InCanto.

Lunedì 30 maggio alle ore 21:00 presso la sala polivalente della scuola Zanoni, la vicepresidente della Regione Emilia-Romagna Elly Schlein presenta il suo libro “La nostra parte”, intervistata dagli attivisti Lorenzo Bergamini e Giulia Gambuzzi. Un’occasione per confrontarsi sul ruolo dei giovani nel futuro delle comunità locali a partire dai percorsi partecipati che hanno caratterizzato la ricostruzione di Concordia.

Infine, giovedì 2 giugno celebriamo la Festa della Repubblica assieme a bambini e ragazzi della scuola primaria e secondaria. Il ritrovo è alle ore 17:30 davanti al Teatro del Popolo per l’inaugurazione di un murales e proseguire con una parata musicale che si concluderà in Piazza Gina Borellini dove un reading musicale accompagnerà la consegna delle borse di studio.

Ora in onda:
________________