Home Appennino Modenese Emergenza-urgenza e Ginecologia, pubblicati i bandi per la fornitura di servizi in...

Emergenza-urgenza e Ginecologia, pubblicati i bandi per la fornitura di servizi in supporto agli specialisti






Sono stati pubblicati i bandi di gara per la fornitura temporanea di servizi medici relativi agli ambiti di Emergenza-Urgenza e Ginecologia e Ostetricia, indetti dall’Azienda USL di Modena in supporto agli specialisti dei Punti Nascita gestiti da Ausl e della rete provinciale 118-Pronto Soccorso. I due percorsi sono stati individuati quale soluzione immediata ed emergenziale per fare fronte alla carenza di personale, problematica nota a livello nazionale che ha un impatto maggiore nei presidi periferici, con l’obiettivo di continuare a garantire l’assistenza alle cittadine e ai cittadini.

Il bando relativo a Ginecologia e Ostetricia prevede la stipula di un contratto di cinque mesi (rinnovabili opzionalmente per altri cinque) per la copertura di turni medici nei Punti Nascita dell’Ausl: gli specialisti ginecologi saranno impiegati in particolare per la copertura di turni festivi e per le guardie notturne, per garantire la corretta turnazione dei professionisti in organico, anche in vista delle ferie estive a partire da giugno, e la sicurezza all’interno dei reparti. Con questa soluzione, gli specialisti Ausl potranno dedicarsi anche sul fronte della ripresa dell’attività di specialistica ambulatoriale nell’attuale fase post-emergenziale del Covid.

Stesso obiettivo di fondo si pone il bando per l’area dell’Emergenza-Urgenza, che però prevede un arco temporale più ristretto (tre mesi più altri tre opzionali).

Parallelamente prosegue la costante ricerca da parte dell’Azienda USL di nuovi professionisti da inserire nell’organico sia nei due Punti Nascita sia nei Pronto Soccorso: nel tempo sono state adottate numerose strategie e azioni, tra cui l’indizione di concorsi pubblici ripetuti più volte nel corso degli anni, lo scorrimento di graduatorie di concorso di altre Aziende della Regione, così come la pubblicazione di bandi finalizzati all’acquisizione di contratti Libero Professionali, per specializzandi e ancora bandi di mobilità. Inoltre, è stato costruito un percorso di cooperazione tra reparti delle tre aziende sanitarie della provincia di Modena per la copertura di turni nei Punti Nascita Ausl, nonché all’interno del Dipartimento Interaziendale di Emergenza-Urgenza. Azioni e percorsi che però non hanno consentito il reperimento di professionalità in numero adeguato a fronteggiare le carenze, e che comunque si innestano in un quadro generale di risorse disponibili limitate.

L’Azienda USL di Modena, di concerto con le altre aziende sanitarie, gli enti locali e la Regione, sta lavorando con l’unico intento di salvaguardare e continuare ad offrire i servizi con standard qualitativi e di sicurezza, supportando i professionisti che vi lavorano, con tutti i mezzi a disposizione.

Ora in onda:
________________