Home Maranello Comandante Armando, la mostra è aperta

Comandante Armando, la mostra è aperta

Allo Spazio Madonna del Corso l’esposizione dedicata a uno dei protagonisti della Resistenza e della lotta di liberazione dal nazifascismo






Prosegue nei prossimi giorni e fino al 1 maggio la mostra “Armando dal mito alla storia” ospitata presso lo Spazio Culturale Madonna del Corso e dedicata a Mario Ricci detto Armando, partigiano, medaglia d’oro al valor militare, tra i protagonisti della lotta di Resistenza e della Liberazione dal nazifascismo. Si tratta di un percorso fotografico accompagnato dalle vicende storiche e dalle testimonianze che raccontano la vita di Mario Ricci “Armando” e il tempo in cui è vissuto e che ha determinato le sue scelte di antifascista, comandante partigiano e poi, dopo la liberazione, di uomo delle istituzioni e della Costituzione.

Proprio a Maranello è collegato l’inizio della sua lotta al nazismo e al fascismo nel nostro Paese: nella notte tra l’8 e il 9 settembre 1943 quando i tedeschi, indirizzati dai fascisti locali, tentarono di eliminarlo da via Vittorio Veneto. Insieme a Demos Malavasi, conosciuto a Ventotene dove erano stati entrambi confinati dal regime fascista, cercarono di fuggire: Malavasi rimase ucciso mentre Ricci riuscì a scappare e a diventare il “Comandante Armando” a guida della lotta di liberazione del nord-est. Curata dall’ANPI Provinciale Modena e organizzata sul territorio da ANPI Maranello con il patrocinio del Comune, la mostra è visibile fino al 1 maggio in questi giorni e orari: sabato e domenica ore 9-12 e 15-18, lunedì, mercoledì e venerdì ore 9-12, martedì ore 15-18, domenica 17, lunedì 18 e lunedì 25 aprile ore 15-18.

 

Ora in onda:
________________