Home Parma A LIFC Emilia consegnato il contributo dell’azione benefica Panettoni Athletichef

A LIFC Emilia consegnato il contributo dell’azione benefica Panettoni Athletichef

Martedì, 18 gennaio 2022, presso la nuova sede di Lega Italiana Fibrosi Cistica Emilia, a Parma, è stata consegnata la somma derivante dall’azione solidale dei Panettoni Artigianali, promossa da Athletichef e dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre, sostenuti dal Consorzio del Prosciutto di Parma.

I Maestri Pasticceri di Athletichef e dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre si sono uniti nel periodo pre-natalizio per la realizzazione di eccellenti panettoni artigianali solidali per raccogliere fondi a favore della Lega Italiana Fibrosi Cistica Emilia.

L’iniziativa ha riscosso grande successo, tanto da andare sold Out in poche settimane, grazie anche all’importante contributo dell’Azienda Davines di Parma, presente sui mercati professionali nazionali e internazionali haircare e skincare, che ha infatti acquistato 440 panettoni dando un grande esempio virtuoso di solidarietà. Nel momento della consegna donazione presente in rappresentanza dell’Azienda, Stefania Bollati Board Member e Head of Wellbeing di Davines SpA.

A consegnare la donazione di euro 5.600,00 presso la nuova sede dell’associazione Lifc Emilia: per Atheltichef la Presidente Maria Grazia Soncini, Vice presidente Marzia Scaltriti, per Accademia dei Maestri del Lievito madre, Pastrychef Claudio Gatti presidente e per il Consorzio del Prosciutto di Parma il Direttore marketing Claudio Leporati.

Ad accogliere la donazione il presidente Lifc Emilia Danilo Garattini, la vice presidente Antonella Tegoni insieme ai volontari dell’Associazione che hanno espresso gratitudine per il prezioso contributo ricevuto e si sono detti felici di accogliere nella grande famiglia Lifc tutti coloro che hanno sostenuto questa bellissima e dolcissima iniziativa. “Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno aderito alla raccolta fondi e a tutti i professionisti che hanno reso possibile questo importante risultato. Nei panettoni messi a disposizione dai maestri pasticceri c’era un ingrediente segreto: l’amore e la solidarietà verso il prossimo e verso i pazienti con fibrosi cistica”.

Le persone con fibrosi cistica hanno bisogno dell’aiuto di tutti perchè, grazie ai continui progressi terapeutici l’aspettativa di vita si è allungata significativamente ma la fibrosi cistica resta una grave malattia che richiede terapie quotidiane per tutta la vita. Insieme, possiamo aiutare questi pazienti a vivere più a lungo e meglio; insieme, possiamo aiutarli a raggiungere i propri sogni: studiare, lavorare, formare una famiglia, seguire le proprie aspirazioni.

LIFC Emilia opera da 35 anni in ambito socio-assistenziale a favore dei malati di fibrosi cistica, in stretta collaborazione con il Centro di Diagnosi e Cura Fibrosi Cistica, diretto dalla dottoressa Giovanna Pisi, collocato presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Si tratta di Centro FC Regionale, di riferimento per tutta l’area emiliana di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna oltre che per province limitrofe come Mantova, Cremona e Brescia. Tra gli obiettivi ha quello di diffondere conoscenza della malattia e favorire solidarietà concreata, oltre a contribuire economicamente su importanti progetti. La Fibrosi Cistica è una grave patologia cronica, ancora oggi senza possibilità di guarigione. In Italia si contano 200 nuovi casi all’anno. Grazie al contributo di tutti si potranno realizzare numerosi progetti di cura ed assistenza a fianco dei pazienti e dei loro familiari, proprio come recita uno degli hashtag social di Lifc Emilia: #insiemesipuò!

Ora in onda:
________________
Articolo precedenteSalario minimo, Orlando “Strumento che integra la contrattazione”
Articolo successivoDue iniziative a Castelnovo Sotto in occasione del Giorno della Memoria