Home Appennino Reggiano Abbandona di rifiuti urbani lungo la scarpata, denunciato

Abbandona di rifiuti urbani lungo la scarpata, denunciato






Ha utilizzato la scarpata a valle della strada denominata via Montecasola del comune di Baiso per abbandonare in più riprese rifiuti urbani non pericolosi. A scoprirlo i carabinieri della stazione forestale di Carpineti, che a conclusione degli accertamenti hanno sanzionato per il reato di abbandono di rifiuti urbani pericolosi, un pensionato 76enne residente nell’Appennino reggiano. All’uomo i militari forestali hanno notificato il verbale di illecito amministrativo con pagamento in misura ridotta di 600,00 euro ai sensi dell’art. art. 192 comma 1 del d.lgs. 152/2006, sanzionato da art. 255 del medesimo decreto.

Nello specifico i carabinieri della stazione forestale di Carpineti, durante un servizio di vigilanza ambientale, transitando lungo via Montecasale del comune di Baiso, avevano modo di sorprendere il 76enne intento a lanciare un sacco di plastica lungo la scarpata a valle della strada. I militari forestali intervenivano prontamente procedendo all’identificazione del 76enne che peraltro si stava accingendo a ripetere la stessa cosa con altri 3 sacchi di plastica pieni, alla stessa stregua di quello lanciato sotto gli occhi dei carabinieri, di residui vegetali che sono stati rinvenuti dai carabinieri all’interno della propria auto parcheggiata nelle vicinanze. L’anziano alle contestazione dei carabinieri forestali ammetteva di aver tentato di disfarsi in maniera illecita dei residui vegetali derivanti dai lavori di giardinaggio che aveva effettuato. L’uomo dopo essere stato sanzionato veniva invitato a recuperare il sacco lanciato per smaltirlo, insieme agli altri 3 rinvenuti nell’auto, presso la locale isola ecologica comunale.

Ora in onda:
________________