Home Appennino Reggiano Raptus di gelosia, lui si barrica in casa, lei sfonda la porta:...

Raptus di gelosia, lui si barrica in casa, lei sfonda la porta: 35enne denunciata a Carpineti






Una serata tra amici probabilmente non condivisa dalla fidanzata, potrebbe essere la causa scatenante di un raptus di gelosia che ha visto una 35enne reggiana presentarsi presso l’abitazione del fidanzato il quale, data l’irruenza della donna, ha preferito non aprirle. Per nulla arrendevole, in preda a un vero e proprio raptus di gelosia, la donna ha sfondato la porta entrando all’interno, nonostante la manifesta contrarietà di lui, e dopo aver gettato a terra il televisore è andata via.

Una condotta costata cara alla donna, che è stata denunciata dai carabinieri della stazione di Carpineti, a cui il fidanzato si è rivolto, con l’accusa di violazione di domicilio aggravata. Ad onore del vero l’uomo successivamente ha ritirato la denuncia, ma trattandosi di una condotta illecita perseguibile d’ufficio i carabinieri di Carpineti hanno mandato avanti la denuncia. Sono ancora da inquadrare nel dettaglio le cause del raptus di gelosia che sembrerebbero comunque da ricondurre ad un’uscita serale con gli amici fatta dall’uomo, un 30ene abitante a Carpineti.

Quello che è certo che la mattina successiva, ovvero quella dello scorso 11 settembre, la donna si è presentata preso l’abitazione del fidanzato. I toni forse non troppo amichevoli hanno indotto l’uomo a non aprire la porta. La donna è andata ulteriormente in escandescenza sfondando a calci la porta d’ingresso e accedendo all’interno dove ha dato sfogo alla sua rabbia arrivando anche a gettare a terra un televisore. Terminata la sfuriata è andata via, mentre l’uomo si è rivolto ai carabinieri.

 

Ora in onda:
________________