Home Appennino Modenese Ultimi appuntamenti della Rassegna Musicale “Dall’alba ai tramonti”

Ultimi appuntamenti della Rassegna Musicale “Dall’alba ai tramonti”






Gli ultimi due concerti della rassegna musicale “Dall’alba ai tramonti” avranno luogo all’alba ed al tramonto di Martedì 17 agosto.

Il primo dei due appuntamenti sarà alle ore 05:30, presso la Località Canevare, Agriturismo del Cimone “La Palazza” di Fanano e avrà come protagonisti gli arpisti José Antonio Domené e Davide Burani con il programma “Arpe all’alba”, un piacevolissimo programma all’insegna delle più suggestive composizioni spagnole per duo di arpe tra Settecento e Novecento.

Per informazioni telefonare al numero 0536 68696 o inviare una email all’indirizzo info@fanano.eu

Il secondo appuntamento invece sarà alle ore 18, presso il Sagrato della Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista, in Via Castello n. 73, a Montecreto con il Quintetto celtico Willos’, formato da Stephanie Martin al violino, Lorenzo del Grande ai flauti, Luca Mercurio agli strumenti a plettro e Giulio Putti alle percussioni che, con il programma “Una notte irlandese”, proporrà canzoni, parole e musiche da danza di uno specifico tratto della cultura celtica, quella dell’Ulster, da sempre crocevia fra la cultura irlandese, scozzese, gallese e inglese.

Per informazioni telefonare al numero 0536 63722 o inviare una email all’indirizzo info@comune.montecreto.mo.it

Tutti i concerti di “Dall’alba ai tramonti” sono ad ingresso libero.

Vista la particolarità delle sedi dei concerti, l’organizzazione di tutti i sei appuntamenti musicali non prevederà la presenza di sedute: pertanto si consiglia di presentarsi muniti di coperte o teli per potersi sedere negli spazi adibiti.

 

José Antonio Domené

Formatosi presso il Conservatorio Reale Superiore di Madrid con la prof.ssa María Rosa Calvo-Manzano, si è perfezionato al Royal College on Music di Londra con il Maestro Ieuan Jones. Ha vinto il primo premio nell’ambito del concorso “RCM Harp Competition” e ha ottenuto l’Artist Diploma sotto la guida di Ieuan Jones e Rachel Masters. Fin dai primi anni di studio è risultato vincitore di numerosi concorsi: “Arpa plus” – Salamanca (2001) e Saragozza (2002), dove ha ottenuto in entrambi il premio speciale “Victor Salvi”; “Concorso Nazionale Intercentros”, menzione d’onore (2002); “Concorso Internazionale UFAM – Aix-en-Provence (2004) e Courbevoi, “Concorso della Gioventù Musicale” – Madrid (2007). Collabora con numerose orchestre spagnole, come l’Orchestra Sinfonica de Castilla y León, l’Orchestra Sinfonica di Bilbao, l’Orchestra Sinfonica di Madrid, l’Orchestra Sinfonica de la Comunidad de Madrid, l’Orchestra Sinfonica de la Región de Murcia, l’Orchestra de la Comunidad Valenciana, sotto la direzione di Maestri di chiara fama. In qualità di prima arpa suona abitualmente con l’Orchestra Sinfonica del Gran Teatro del Liceo di Barcellona e con l’Orchestra Sinfonica delle Isole Baleari “Città di Palma”. Ha collaborato, poi, con orchestre internazionali, tra le quali l’Orchestra Filarmonica della Turingia (Germania), l’Orchestra Sinfonica del Massachusetts (Stati Uniti), l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Sinfonica di Oporto (Portogallo), l’Orchestra Filarmonica Slovacca, l’Orchestra di Stato di San Pietroburgo (Russia), etc. È autore del libro “El Arpa nell’antica Grecia”, edito da ARLU. È membro fondatore dell’Associazione spagnola degli Arpisti (AEDA). Si è esibito in Spagna in diverse tournées di concerti, suonando nelle più importanti sale da concerto, tra cui l’Auditorium Nazionale della Musica a Madrid. Nel 2009 ha avuto il suo debutto presso la Cadogan Hall di Londra nella programmazione “Rising Star Concerts” del Royal College of Music. Nel mese di luglio 2010 ha debuttato come solista presso la “Wigmore Hall” di Londra, interpretando la Fantaisie de Saint-Saens per violino e arpa. Tra le sue ultime esibizioni spiccano la collaborazione con l’Ensemble Garnati, con il solista del Balletto di Amburgo, Aleix Martinez, concerti come solista con il l’Ensemble “Concerto Accademico” e l’Orchestra Sinfonica Città di Elche, concerti con il soprano Isabel Monar nel Festival Life Victoria di Barcellona. Ha inciso e eseguito per la prima volta il Quintetto con arpa “Dialogo” di Joan Manén. Le sue registrazioni come solista e con formazioni da camera sono state trasmesse per Radio Classica de RNE e nella trasmissione “Cataluya Musca” della Radio della Catalogna.

 

Davide Burani

Diplomato in pianoforte e in arpa presso i Conservatori “N. Paganini” di Genova e “A. Boito” di Parma, ha conseguito con il massimo dei voti e la lode il Diploma Accademico di secondo livello in arpa presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma. Perfezionatosi con Fabrice Pierre e Judith Liber, si è esibito in qualità di solista in prestigiose sedi concertistiche in Italia e all’estero tra le quali Teatro Regio di Parma, Teatro Comunale di Ferrara, Accademia Filarmonica di Bologna, Galleria Franchetti alla Ca’ d’Oro di Venezia, Palazzo Ducale di Venezia, Sala Puccini del Conservatorio “Verdi” di Milano, KKL di Lucerna, Cadogan Hall di Londra, Teatro dell’Opera di Praga, Centro Internazionale delle Arti di Pechino, Tokyo Opera City, Symphony Hall di Osaka. Collabora con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana di Lugano, con I Virtuosi Italiani, con l’Orchestra Filarmonica “Arturo Toscanini” di Parma, con l’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna, con l’Orchestra “Bruno Maderna” di Forlì, con l’Orchestra Sinfonica delle Isole Baleari “Città di Palma de Mallorca” e con altre istituzioni. Ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive ed è stato invitato a presentare i suoi lavori discografici presso gli studi di Radio Uno della Radio Svizzera Italiana di Lugano e presso gli studi di Radio Tre nel corso delle trasmissioni Radio Tre Suite e Piazza Verdi; le sue registrazioni sono state trasmesse dall’emittente Radio Classica. Ha inciso i cd Arpamagica, Arpadamore (con Sandra Gigli), In…canto d’Arpa (con Paola Sanguinetti), Duo d’Harpes en XVIII siècle (con Emanuela Degli Esposti) e Flauto e Arpa in concerto (con Giovanni Mareggini) per la casa discografica La Bottega Discantica di Milano, Prière – Meditazioni Musicali per arpa, edito da Paoline Editoriale Audiovisivi di Roma, Mozart e i suoi contemporanei (con Giovanni Mareggini) e Sospiri nel tardo romanticismo (accompagnato dall’Orchestra da Camera di Ravenna, direttore Paolo Manetti) per la casa discografica Velut Luna. Nel 2015 esce il suo lavoro discografico “Madame La Harpe” per arpa sola dedicato alla musica francese tra Ottocento e Novecento: il cd contiene anche alcune prime registrazioni assolute dei compositori Philippe Gaubert e Raphael Martenot. Ha tenuto Masterclass di Arpa presso i Conservatori di Cagliari, Pescara, Cosenza e per conto di diverse istituzioni musicali a Palermo, Reggio Calabria, Ferrara, Modena, Reggio Emilia e Parma. È regolarmente invitato nelle giurie di concorsi internazionali, tra i quali il Concorso “Suoni d’Arpa” e il Concorso “Marcel Tournier” di Cosenza. Dal 2014 collabora con il Maestro Leo Nucci accompagnandolo nelle sue tournées internazionali assieme al gruppo cameristico Italian Opera Chamber Ensemble. Dal 2009 è docente di arpa presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Achille Peri” di Reggio Emilia.

 

Stephanie Martin, componente dei Willos’, è nata a Belfast, ma vive da anni a Siena dove, con la collaborazione di alcuni musicisti toscani, ha dato vita al progetto willos’ che, dal 2001, suona in Italia e Europa una interpretazione originale della musica irlandese.

La band non solo riproduce i suoi più tipici della musica irlandese, ma li interpreta, componendo e producendo il proprio suono “fresco” e unico, il tutto con un approccio molto informale, che mira a coinvolgere il pubblico creando un’atmosfera di danza con ritmi “accattivanti” e temi “eleganti” che possono essere eseguiti in qualsiasi luogo.

 

Ora in onda:
________________