Home Cronaca Reggio Emilia: fermato dalla Polizia locale autorcetifica che è uscito di casa...

Reggio Emilia: fermato dalla Polizia locale autorcetifica che è uscito di casa per “comprare eroina”





Era uscito di casa per comprare eroina e così ha tentato di giustificarsi agli agenti che lo hanno fermato nell’ambito dei controlli legati alle disposizioni per il contenimento del Corona virus. E’ finito così nei guai un 30 residente in città che nel tardo pomeriggio di ieri è stato fermato da una pattuglia in borghese della Polizia locale.

Gli agenti del Nucleo antidegrado, poco prima delle 18, lo hanno notato alla guida della sua auto, mentre transitava nei pressi di via dell’Aeronautica provenendo dalla zona di piazzale Europa. Per giustificare l’allontanamento dalla propria abitazione l’uomo, già noto come persona legata al mondo degli stupefacenti, ha mostrato agli agenti la dose di eroina appena acquistata e ha sottoscritto un’autocertificazione in cui dichiarava di essere appunto “uscito per comprare eroina”.

L’involucro contenente lo stupefacente, sequestrato dalla Polizia locale e sottoposto agli agenti chimici, in effetti conteneva 0,8 grammi di eroina.

Oltre alla sanzione per la violazione del decreto del presidente del Consiglio, l’uomo, a cui è stata ritirata la patente, è stato segnalato all’autorità prefettizia come assuntore di sostanze stupefacenti.