Home Carpi “Libri da ardere” al Comunale di Carpi dal 7 febbraio

“Libri da ardere” al Comunale di Carpi dal 7 febbraio





“Libri da ardere”, di Amélie Nothomb, è lo spettacolo in programma dal 7 al 9 febbraio al Teatro Comunale, per la stagione di prosa 2019-2020 (turni A, B, C e “small”). Coprodotto dal Teatro dell’Elfo e da “La Corte Ospitale” di Rubiera, l’allestimento vede come protagonista Elio De Capitani, storico pilastro della compagnia milanese, qui diretto da Cristina Crippa; gli altri ruoli sono affidati ad Angelo Di Genio e Carolina Cametti.

La storia si svolge in una città, forse dell’Est Europa, sotto assedio in un gelido inverno di guerra, ora semidistrutta dalle bombe e ridotta alla fame, mentre un tempo aveva una rinomata università e una brillante vita culturale. Nella sopravvissuta abitazione di un docente di letteratura, il padrone di casa, il suo assistente Daniel e Marina, giovane allieva amante di Daniel, arrivano a usare la ricca biblioteca del professore come combustibile per scaldarsi. « La situazione d’emergenza – si legge nelle note di regia – altera brutalmente questo microcosmo: a poco a poco i normali punti di riferimento crollano, travolti dal puro desiderio di sopravvivenza, che inverte e modifica ogni rapporto, intellettuale, affettivo, di potere, e stravolge il senso intimo di ogni gesto, di ogni abitudine. Il freddo domina la scena, con la sua capacità di paralizzare, di annullare ogni desiderio. » È Marina a proporre di usare i libri come fossero legna: e se all’inizio è quasi un gioco intellettuale, un complicato “distinguo” tra buona e cattiva letteratura, alla fine, giunti all’ultimo romanzo non sono più le qualità letterarie ad avere importanza.

“Libri da ardere” (1994) è l’unico testo teatrale della scrittrice belga: in Italia fu già portato in scena dal “Teatro dell’Elfo” nel 2006, con De Capitani affiancato da altri due interpreti rispetto a questa ripresa. La traduzione è di Alessandro Grilli, assistente alla regia Alessandro Frigerio, luci di Nando Frigerio.

Sipario alle ore 21 venerdì 7 (turno A) e sabato 8 febbraio (turno B), alle ore 16 domenica 9 febbraio (turno C). Sabato, alle 18:00 conversazione con Elio De Capitani e la compagnia per la rassegna “Visti di vicino” (ingresso libero).

Informazioni: “InCarpi”, cortile d’onore di Palazzo Pio, Piazza Martiri, 64; incarpi@carpidiem.it da martedì a domenica ore 10-18 (il servizio biglietteria termina alle 17;30).