Home Regione Promozione culturale, la Regione stanzia 3,5 milioni di euro per progetti di...

Promozione culturale, la Regione stanzia 3,5 milioni di euro per progetti di associazioni, istituzioni culturali, Comuni e Unioni





Sostegno all’offerta culturale regionale: da quella popolare ai giovani talenti, dall’educazione alla legalità alla promozione della lettura. Prende il via il bando per le attività di promozione culturale, in linea con gli obiettivi della Legge regionale n. 37/94 e con il Programma degli interventi per il triennio 2019-2021, destinato a associazioni e organizzazioni culturali iscritte nei registri regionali di promozione sociale e volontariato, Istituzioni, Comuni e Unioni comunali. La Regione mette a disposizione complessivamente 3.460.000 euro sia per la realizzazione dei progetti che dei programmi annuali promossi dai soggetti in convenzione per il triennio 2019-2021.

Il bando sostiene progetti e iniziative che riguardano la cultura popolare, la storia e le tradizioni locali e altre culture presenti nel territorio. Si va dalle espressioni dell’arte contemporanea alla creatività giovanile e i nuovi talenti, ma anche la diffusione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile. Non mancano iniziative a sostegno dell’intercultura e del dialogo interreligioso. Inoltre, si vuole favorire l’educazione all’ascolto, alla lettura, alla visione e a una maggiore comprensione dei linguaggi e dei mezzi espressivi, soprattutto attraverso iniziative innovative in grado di stimolare la partecipazione dei cittadini e la crescita di imprese creative. Vengono inoltre incentivate iniziative di dimensione sovralocale, esperienze già avviate sul territorio, e la realizzazione di progetti integrati, favorendo l’aggregazione e l’interazione tra vari soggetti, in un’ottica di ottimizzazione della spesa.

Le domande di contributo dovranno essere presentate sulla piattaforma informatica Sib@c dalle ore 10 di martedì 18 febbraio alle ore 15 di giovedì 19 marzo 2020.

Per accedere a SIB@C è necessario essere registrati in uno dei due sistemi di gestione delle identità Federa o Spid. Per informazioni riguardanti i contenuti e il funzionamento della piattaforma informatica Sib@c, è possibile contattare gli operatori via mail: infosibac@regione.emilia-romagna.it.