Home Sassuolo Con il nuovo anno, ripartono a pieno ritmo le iniziative del Centro...

Con il nuovo anno, ripartono a pieno ritmo le iniziative del Centro per le Famiglie





Domani, giovedì 16 gennaio a partire dalle ore 20,30 si svolgerà l’incontro di presentazione del progetto ” reti di Famiglie accoglienti” a cura delle associazioni SOS Mama e Venite alla festa. Il progetto si prefigge di promuovere e valorizzare la cultura dell’accoglienza attraverso l’affiancamento di famiglie ad  altre famiglie temporaneamente in  difficoltà nella gestione della vita quotidiana.

La proposta è di creare gruppi di famiglie che con un lavoro di auto mutuo aiuto si sostengono e si propongono come spazio fisico e mentale, teorico ed operativo di promozione della cultura della vicinanza ed accoglienza; un approccio informale e di vicinanza. Per ulteriori informazioni www.retidifamiglie.it

Sabato 18 gennaio, invece, a partire dalle ore 16, tornerà “Adozione a merenda”: il centro per le famiglie sarà la casa di mamme, papà e figli che hanno sperimentato l’esperienza di adottarsi a vicenda. Mentre gli adulti si confronteranno tra loro in gruppo, i bambini giocheranno insieme e ascolteranno le storie di altri ragazzi adottati che generosamente metteranno a disposizione la loro storia. L’incontro organizzato in collaborazione con il servizio tutela Minori – area Adozione e Affido dell’Unione dei comuni del distretto ceramico, è aperto a chiunque desideri approfondire i temi dell’adozione.

Domenica 19 gennaio, a partire dalle ore 15,30: “Si pittura !!!”. Il centro è aperto a tutte le famiglie, per un pomeriggio di giochi e incontro, per i grandi chiacchiere e tisane per i bambini giochi laboratorio aperto a tutti di pittura in collaborazione con l’Associazione pittori J. Cavedoni. A seguire Laboratori di pittura, ad accesso libero e gratuito,

Lunedì 20 gennaio, a partire dalle ore 20,45, la conferenza con il dott. Alberto Ferrando, pediatra di Genova e Presidente Ass. Pediatri della Liguria.

“Essere papà: gioie e fatiche”: incontro rivolto a tutti sui temi delle differenze tra padri e madri nella gestione dell’essere genitore.

La conferenza è ad accesso libero e gratuito.