Home Appuntamenti “Le maschere del suono” alla Biblioteca Loria

“Le maschere del suono” alla Biblioteca Loria

La musica è multiforme ed ha una pluralità di linguaggi che si contaminano con le altre arti, in particolare quelle visive. Mescolando approfondimenti e performance, durante le serate di “Le maschere del suono”, rassegna promossa dalla biblioteca “A. Loria” di Carpi e curata da Corrado Nuccini dei Giardini di Mirò, saranno analizzate le relazioni che intercorrono tra l’immagine e tre di queste forme musicali.

La serata d’apertura, venerdì 8 novembre, è dedicata alla melodia e sarà introdotta da Stefano Boni (responsabile della programmazione del Museo Nazionale del Cinema di Torino e collaboratore del Torino Film Festival) con un excursus storiografico sulle relazioni tra musica e cinema. A seguire la band Guano Padano, con alle spalle prestigiose collaborazioni con Vinicio Capossela, Marc Ribot e Mike Patton, musicherà dal vivo il capolavoro di Jean Epstein, “Coeur fidèle” del 1923.

La seconda serata, venerdì 15 novembre, avrà come tema il silenzio, l’ecologia ed i field recording, con un’introduzione dell’artista visivo, musicista e sound designer Massimo Carozzi. Si proseguirà con un live innovativo ed evocativo con Sonitus, in cui il musicista Giuseppe Cordaro, con opportuni  sensori galvanici applicati ad una pianta, convertirà gli impulsi elettrici in musica, supportato dai visual dell’artista Giuseppe La Spada.

Infine, venerdì 22 novembre, Xabier Iriondo, chitarrista degli Afterhours, di cui è considerato l’anima sperimentale, ci parlerà del ruolo del rumore dalla musica colta al rock. In chiusura, Corrado Nuccini, musicista  e Xabier Iriondo musicheranno dal vivo uno dei film più importanti della storia del cinema, ovvero “La passione di Giovanna d’Arc” di Carl Th. Dreyer del 1928.

“Le maschere del suono” è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti ed avrà luogo presso l’auditorium della Biblioteca “A. Loria”, dalle ore 21.00 dei giorni 8 – 15 – 22 novembre.