Home Carpi Sicurezza e solidarietà: donatori in divisa all’Avis di Carpi

Sicurezza e solidarietà: donatori in divisa all’Avis di Carpi

Pacifica irruzione delle forze dell’ordine il 22 ottobre all’Avis di Carpi con l’operazione “Sicurezza e Solidarieta”. Era questo infatti il senso dell’iniziativa promossa dall’ Associazione Donatori Volontari Sangue (ADVS) Emilia Romagna “DonatoriNati” della Polizia di Stato che ha voluto coinvolgere e sensibilizzare all’importanza della donazione sia il personale del Commissariato di Carpi che il corpo di Polizia Locale delle Terre d’Argine.

Così in mattinata tre agenti della municipale, con la comandante Susi Tinti in testa, e sei poliziotti si sono presentati alla sede Avis per la loro prima donazione di sangue o plasma, accolti dal presidente provinciale Avis Cristiano Terenziani e dal presidente della sezione locale Fabio Marani.
Continua così l’intento dei DonatorNati della Polizia di Stato in Emilia Romagna a favorire la donazione del sangue presso tutte le forze dell’ordine, sia come soggetti attivi che come portatori della cultura del dono verso i cittadini.

In regione già sono stati coinvolti con le prime donazioni la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Piacenza, il Centro di Addestramento Polizia Stradale di Cesena, i poliziotti della Questura di Modena e della Polizia Stradale di Parma.
Ora a Carpi anche il personale della Polizia Locale Terre d’Argine ha aderito volentieri al progetto dell’ Associazione, con l’intento di portare nuovi agenti donatori all’ Avis e promuovere sul territorio la coscienza trasfusionale.