Home Appennino Bolognese Un finanziamento regionale di centomila euro per il teatro polivalente di Castiglione

Un finanziamento regionale di centomila euro per il teatro polivalente di Castiglione

Il Comune di Castiglione dei Pepoli ha ottenuto un finanziamento regionale di 100 mila euro che saranno investiti per il teatro polivalente comunale: la struttura sarà pertanto arricchita di ulteriori strumentazioni tecniche e arredi. La Regione ha infatti stanziato 2,8 milioni di euro finanziando 31 programmi territoriali selezionati tra quelli presentati dai piccoli comuni, tra cui quello del Comune appenninico.

«Questo finanziamento ci permetterà di fare un salto di qualità» spiega il sindaco Maurizio Fabbri «perché si aggiunge agli investimenti già fatti per la struttura, per i quali i lavori sono già avviati alla conclusione. Grazie però a queste nuove risorse e a ulteriori 60 mila euro del nostro bilancio doteremo il teatro di strumentazioni e accessori all’avanguardia per la proiezione, le luci di scene, l’acustica, l’arredo».

Il teatro polivalente di Castiglione dei Pepoli sorge in una zona strategica, vicino al centro storico, ma è chiuso da tempo. L’amministrazione comunale si è presa da tempo l’impegno di ristrutturarlo: gli interventi sulla struttura si avviano ormai alla conclusione con la posa dei pavimenti.

Il Comune in questi anni si è impegnato anche sul fronte dei contenuti, favorendo la nascita e l’insediamento di attività culturali che potranno valorizzarlo: si pensi per esempio alla recente concessione degli spazi per la sede della compagnia teatrale “Non solo ragionieri” nata con l’intenzione di dar vita ad un centro culturale in cui promuovere il teatro, e quindi la recitazione, la dizione, la creazione di sceneggiature. Sul fronte musicale il Comune ha operato assegnando gli spazi presso l’ex centro Arcobaleno affinché ospitassero una scuola di musica popolare con la gestione associata della banda Sisto Predieri e del Coro Castiglionese, senza contare il fatto che sta nascendo una nuova associazione di musica locale che si chiamerà Appennino Sound.

Ed è proprio di questi giorni la notizia dell’avvio delle masterclass a cura della “Accademia Le Muse” diretta dall’attrice Gianna Martorella che porteranno a Castiglione dei Pepoli artisti e insegnanti del calibro di Luca Pitteri e Marco Vito. In questo momento le lezioni sono ospitate dal FabLab di Officina 15 sempre a Castiglione, ma l’obiettivo è quello di aprire il nuovo teatro ai giovani talenti che prenderanno parte ai corsi.