Home Cronaca I carabinieri sventano nella notte raid furtivi in aziende a Correggio

I carabinieri sventano nella notte raid furtivi in aziende a Correggio

L’immediato intervento operato questa notte dai carabinieri della stazione di Correggio, reso possibile grazie all’attività di controllo del territorio, ha permesso ai militari di sventare tre furti ai danni di altrettante aziende correggesi posti in essere da una banda di almeno 4 malviventi che, travisati con passamontagna, hanno rivolto le loro attenzioni furtive dapprima alla ditta Ama di via della Tecnica poi alla vicina Palfinger e quindi, qualche ora dopo alla Nexon, di Via Dinazzano della frazione Prato di Correggio.

Tre colpi che i carabinieri di Correggio e i colleghi della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, che conducono le indagini, ritengono di attribuire alla stessa banda composta da 4 malviventi che in occasione del tentato furto alla Palfinger non hanno esitato ad usare un estintore all’indirizzo della pattuglia dei carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, che li aveva scoperti, per poi darsi alla fuga.

In ordine cronologico:   poco dopo le 00,30 odierne i carabinieri di Correggio, su segnalazione del 112, a cui era giunta la segnalazione di presenze sospette nel cortile della ditta AMA di via della Tecnica a Correggio, sono intervenuti presso l’azienda appurando che effettivamente ignoti avevano infranto due vetri del portone d’ingresso per poi desistere all’arrivo dei carabinieri e darsi alla fuga. L’esame dei filmati, grazie alla collaborazione fornita da custode dell’azienda, consentivano di accertare che la banda che aveva cercato di accedere all’interno era composta da 4 malviventi incappucciati.

Immediatamente scattavano le ricerche che vedevano giungere in ausilio anche i militari della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia. I 4 malviventi sono stati  intercettati all’interno del cortile della vicina Palfinger (distante circa 4 km dall’AMA di Correggio) con i malviventi che vistisi scoperti si sono dati alla fuga. Prima di allontanarsi con lo scopo di contrastare l’intervento dei carabinieri usavano un estintore all’indirizzo dell’auto per poi dileguarsi.

A distanza di qualche ora i carabinieri di Correggio e Reggio Emilia intervenivano presso la ditta Nexon di via Dinazzano dove i malviventi si erano recati per compiere un furto: in questo caso per ritardare l’intervento degli operanti avevano chiuso con del fil di ferro i cancelli che conducono all’interno dell’azienda posizionando anche dei cassonetti dell’immondizia.

Saranno le indagini ora avviate dai carabinieri della stazione di Correggio in concerto con i colleghi reggiani a stabilire l’identità dei malviventi tuttora attivamente ricercati. La certezza oggettiva è che l’immediato intervento dei Carabinieri ha sventato i tre colpi lasciando a mani vuote la banda di ladri chiamata a rispondere di concorso i tentato furto aggravato e continuato..