Home Sassuolo Giulia Pincerato è la nuova palleggiatrice della Canovi Coperture Sassuolo

Giulia Pincerato è la nuova palleggiatrice della Canovi Coperture Sassuolo

PINCERATO GIULIA
LIU JO NORDMECCANICA MODENA – IGOR GORGONZOLA NOVARA
CAMPIONATO ITALIANO VOLLEY SERIE A1-F 2017-2018
MODENA 15-11-2017
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Secondo, anzi terzo colpo di mercato per la Canovi Coperture Sassuolo che, dopo Rebeka e Tatijana Fucka, piazza un altro importante colpo e porta in maglia neroverde la palleggiatrice Giulia Pincerato.

Classe 1987, Giulia ha un curriculum pregevolissimo, con 15 anni di esperienza nella massime Serie nazionali, in cui milita dalla stagione 2004 – 2005. Giulia porterà quindi a Sassuolo la sua profonda conoscenza del massimo campionato nazionale, sia quello di Serie A1 che quello di Serie A2, caratteristica certamente importante per la Canovi Coperture versione 2019 – 2020, che sarà – coerentemente con la filosofia societaria – una squadra giovane ed ambiziosa.

Tra l’altro, per Sassuolo quello di Pincerato non è un nome nuovo: nella sua carriera, Giulia ha infatti già calcato il taraflex del Palapaganelli ai tempi della Unicom Starker Kerakoll, sia nella stagione 2006 – 2007 in Serie A2 (quando vinse la Coppa Italia e conquistò la promozione in A1) sia nella stagione successiva, quando fece il suo esordio in Serie A1.

“Sono molto contenta di essere tornata qui a Sassuolo dopo più di dieci anni – ha dichiarato Giulia. Mi sarebbe piaciuto tornare già la scorsa stagione, ma alla fine l’operazione non era andata in porto. Non vedo l’ora di ritornare al Palapaganelli, dove ho ricordi bellissimi e che ho lasciato a malincuore dopo soli due anni nel 2008”.

“Non conosco personalmente nessuno dei membri dello staff tecnico – continua Giulia – ma tutti me ne hanno parlato molto bene e la vittoria della Coppa Italia dello scorso anno ne una dimostrazione. Il campionato di A2, rispetto a quello di A1, è più variegato ed imprevedibile e aver uno staff preparato è fondamentale. Questo è ancora più vero se – come nel nostro caso – la squadra è molto giovane. In questo senso – prosegue Giulia – questa per me sarà un’esperienza completamente nuova perchè non mi è mai successo di essere la più grande del gruppo: ovviamente, spero di poter essere un esempio ed uno stimolo per le mie compagne più giovani”.

In ultimo, un pensiero per i tifosi sassolesi: “Sento ancora alcuni dei tifosi dell’Unicom Starker Kerakoll e non vedo l’ora di ritrovarli al Palapaganelli”.