Home Modena Weekend ai ai Musei modenesi: dall’Amazzonia all’antico Egitto

Weekend ai ai Musei modenesi: dall’Amazzonia all’antico Egitto

Dalla foresta amazzonica ricreata in museo alla collezione dell’antico Egitto. Nel fine settimana della Festa della Repubblica, sabato 1 e domenica 2 giugno, i Musei civici di Modena e la Gipsoteca “Giuseppe Graziosi” a Palazzo dei Musei saranno aperti come sempre a ingresso gratuito dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Sarà ancora possibile visitare l’installazione immersiva “Yanomami. Il popolo della foresta” (prorogata fino al 9 giugno) in cui i variopinti ornamenti plumari yanomami sono esposti fra la vegetazione e i suoni della foresta amazzonica, con la curiosità di 10 uccelli e uccellini amazzonici da scoprire tra il folto delle foglie. Un modo per conoscere la realtà degli Indios e i rischi che corre la “loro” foresta.

Nel salone dell’archeologia prosegue l’esposizione “Storie d’Egitto. La riscoperta della raccolta egiziana del Museo Civico”. Costituita da un’ottantina di reperti riconducibili ai temi della regalità, del rituale funerario e della devozionalità templare, la raccolta viene esposta per la prima volta integralmente, in un articolato progetto di studio, indagini diagnostiche e interventi conservativi che hanno interessato reperti archeologici e resti umani, fra i quali la mummia di un bambino.

Sarà inoltre aperta a ingresso gratuito, grazie alla collaborazione dei volontari del Touring Club, la Gipsoteca “Giuseppe Graziosi” a piano terra del Palazzo.

Rinnovata in tempi recenti, grazie al sostegno dell’Associazione Amici dei Musei e della famiglia Welker, la Gipsoteca espone un’importante raccolta di sculture, dipinti, disegni e stampe dell’artista Giuseppe Graziosi.

I Musei civici di Modena, al terzo piano di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino 337, sono aperti gratuitamente al pubblico da martedì a venerdì dalle 9 alle 12; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19; lunedì non festivi chiuso.

Informazioni al tel. 059 2033100; online (www.museicivici.modena.it).

“TERRAMARALIVE”, RIVIVE IL VILLAGGIO DELL’ETÀ DEL BRONZO

Il villaggio della Terramara ricostruito prende vita con i suoi abitanti all’opera, impegnati nelle faccende caratteristiche di circa 3.500 anni fa, nell’età del bronzo.

È davvero “speciale”, e a ingresso gratuito come in ogni prima domenica del mese, l’appuntamento di domenica 2 giugno, Festa della Repubblica, al Parco archeologico museo all’aperto della Terramara di Montale.

Nella giornata intitolata “TerramarAlive”, il villaggio, con le sue capanne su pali, si anima di figure impegnate in attività quotidiane grazie alla rievocazione in costume: artigiani al lavoro, donne al focolare e al telaio, guerrieri armati di spade e pugnali.

Lo staff del Parco si mette in gioco per presentare in un’unica giornata diverse tecniche di lavorazione e abitudini di vita di una Terramara: dalla fusione del bronzo alla modellazione dell’argilla, dalla tessitura alla preparazione del cibo.

I costumi, ricostruiti a partire dai rari dati archeologici noti per l’età del bronzo, favoriscono i visitatori a rivivere le atmosfere di un villaggio di migliaia di anni fa.

In caso di forte maltempo il programma potrebbe subire variazioni.

Le visite guidate partono ogni 45 minuti per gruppi di 50 persone massimo.

La Terramara di Montale in via Nuova Estense apre al pubblico domeniche e festivi fino al 16 giugno. Orari: 9.30-13.30 e 14.30-18.30 (ultimi ingressi 11.45 e 17.30). A parte la gratuità di domenica 2 giugno, l’ingresso intero è € 7, ridotto € 5, gratuito fino a 5 e oltre 65 anni e per tutti nelle prime domeniche del mese; riduzione del 50% sul biglietto con la Fidelity Card del Parco; con biglietto MuSa – Museo della Salumeria Castelnuovo Rangone ingresso ridotto.

Tel. 059 2033101 (9-12 da mar. a ven.; 10-13 e 16-19 sabato e domenica).

Programma completo e informazioni per organizzare la visita sul sito (www.parcomontale.it email museo@parcomontale.it). Facebook “parcomontale”.

GHIRLANDINA E SALE STORICHE, VISITA COMBO DOMENICA 2 GIUGNO

Nuovo appuntamento su prenotazione (torreghirlandina@comune.modena.it) domenica 2 giugno alle 14.30, con le visite guidate gratuite nel cuore del sito Unesco di piazza Grande, organizzate da Ars Archeosistemi in collaborazione con il Servizio comunale Promozione della città e turismo. In occasione della Festa della Repubblica, con la formula di visita cosiddetta “combo” si andrà alla scoperta della Ghirlandina e delle Sale Storiche del Palazzo Comunale di piazza Grande.

Il ritrovo dei partecipanti, massimo 25 persone, è nella biglietteria della Torre, in via Lanfranco, alle 14.15. La visita inizierà alle 14.30 e durerà un’ora.

La visita inizia dalla Torre: prevede una sosta nella “Sala della Secchia rapita” e “degli Strumenti Scientifici”, poi, salendo 200 scalini, arriva in “Sala dei Torresani”, dove dalle finestre si può ammirare dall’alto il panorama cittadino e osservare i tetti del centro storico.

Il gruppo sarà poi accompagnato dalla guida di Ars nelle Sale Storiche del Palazzo Comunale, arricchite dalle splendide decorazioni pittoriche di numerosi artisti, come Nicolò dell’Abate, Ludovico Lana, Ercole dell’Abate, Bartolomeo Schedoni, Francesco Vellani, Girolamo Vannulli, Francesco Vaccari e Adeodato Malatesta.
La visita guidata è gratuita previo pagamento di 3 euro per l’ingresso alla Torre (2 ridotto studenti dai 6 ai 26 anni, over 65, gruppi di almeno 10 persone) più 2 euro per l’ingresso alle Sale Storiche del Palazzo Comunale. Gratuito per bambini fino a 5 anni, guide turistiche, interpreti, giornalisti, disabili e accompagnatori., e per chi acquista il biglietto Unico Unesco a 6 euro, a validità illimitata per Sale Storiche, Ghirlandina, Musei del Duomo e visita all’Acetaia Comunale (prenotazione allo Iat per venerdì pomeriggio o sabati e festivi mattina e pomeriggio).

La Ghirlandina anche nei mesi di giugno e luglio è aperta sette giorni su sette: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 19; sabato, domenica e festivi apre a orario continuato dalle 9.30 alle 19. La biglietteria chiude mezz’ora prima dell’orario di chiusura indicato.

Iat Informazione e Accoglienza Turistica tel. 059 2032660 (www.visitmodena.it).