Home In evidenza Modena Fiera di Modena: è il pubblico il grande protagonista

Fiera di Modena: è il pubblico il grande protagonista






Un pubblico vario, di tutte le età, composto da tante famiglie e soprattutto numeroso, il vero protagonista nel giorno dell’inaugurazione dell’81esima Fiera di Modena. Così è stato al momento dell’apertura, ma anche durante il taglio del nastro, alla presenza del sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli e del presidente della Provincia Giandomenico Tomei. Ma pure, all’interno di tutte le aree della fiera, ed al talk show “Ci vediamo al Bar Toletti”, col noto giornalista sportivo Marino Bartoletti, per il quale c’erano persone in attesa già dal primo pomeriggio.

La Fiera più amata dai modenesi si è confermata da subito evento per tutta la famiglia, tra shopping, gusto e divertimento. Molta la curiosità e la voglia di scoprire che hanno spinto i visitatori all’interno di ogni singolo padiglione e nell’area esterna del quartiere fieristico, nel corso dell’intera giornata. Le famiglie con bambini al seguito, in particolare fin dal mattino non hanno mancato di affollare il padiglione C dedicato alle attività sportive. Tanto infatti il desiderio di provare e cimentarsi nelle varie discipline presenti quest’anno: dalla scherma, alla danza, passando per lo sci di fondo, fino al gioco delle bocce. Grandi e piccoli si sono messi in fila per accedere al simulatore di volo portato in fiera dall’Aeroclub di Pavullo, ma pure per sfidarsi in sport tradizionali come il tiro delle freccette o il lancio della ruzzola, oltre che farsi un giro sui go kart a pedali per imparare le regole della circolazione stradale. Forte interesse hanno poi riscontrato l’area cultura con l’esposizione di opere d’arte contemporanea di Fierarte, curata dal Circolo degli Artisti di Modena ed anche i costumi realizzati dalle sorelle Vecchi per il film “Made in Italy”. Numerose poi le persone che si sono soffermate nel padiglione dedicato allo Shopping alla ricerca di novità tra abbigliamento ed oggettistica e nell’area Casa Interni dove in tanti non hanno perso l’occasione di apprezzare le creazioni di Artigiana Design. Soddisfatti infine i buongustai per aver potuto apprezzare tra assaggi e degustazioni, specialità tipiche locali e provenienti da varie parti d’Italia.

La seconda giornata dell’81esima Fiera di Modena – domani venerdì 26 aprile – si aprirà con lo swing: il ballo informale e spensierato, perfetto per divertirsi. Le danze che inaugureranno ufficialmente lo “Swing day”, prenderanno il via alle ore 17.00, presso l’Arena Spettacoli, con gli swing dj, “Ale G” che mixerà i classici, con proposte di swing band attuali, e “Big Mama Swing Dj”: pronta a portare appassionati e neofiti dalle rive del Mississippi ad Harlem, passando per West e East coast. Il tutto per un pomeriggio-sera per gli appassionati de genere, ma aperta anche a quanti vorranno muovere i primi passi.

Ma saranno anche la danza e le sue discipline correlate, ad essere al centro dell’attenzione dei visitatori, nell’Area Sport (padiglione C), con tre momenti aperti a tutti, bambini compresi. Alle ore 17.30, il  Centro Danza & Arti Marziali La Fenice offrirà l’opportunità di una lezione di Pilates Barre; un’ora dopo, Street Show Hip Hop e Breaking kids tra esibizioni e prove gratuite, per chiudere alle 19.30 con lo Street Show Freshmod.

Due invece gli appuntamenti in agenda nello spazio Librinfiera, rivolti a tutti ed in tema creatività. Si parte alle ore 17.00 con un “Lettering creativo”, per imparare a personalizzare una shopper con le proprie iniziali, e con “Tovaglietta o Gioco…?” che permetterà a quanti interverranno di colorare e decorare tovagliette secondo il proprio gusto. Il secondo appuntamento è previsto perle ore 19.00 con l’iniziativa “L’orto nel balcone” e i consigli utili su come, in poco spazio, sia possibile coltivare ortaggi ed erbe aromatiche.

Anche gli sportivi troveranno “pane per i loro denti”. L’offerta del padiglione C interamente dedicato allo sport, non mancherà di coinvolgere visitatori di tutte le età. Presso lo stand F.I.D. Federazione Italiana Dama, dalle ore 17.00 fino alla chiusura, sarà il Gioco della dama a tenere banco tra competizioni dimostrazioni ed opportunità di prova per tutti, bimbi compresi. Pronto a riscuotere attenzione e soprattutto voglia di provare, anche il tiro con le pistole laser presso lo spazio Pentathlon Modena. Spazio in cui, si potrà anche impugnare il fioretto per prove gratuite di scherma accompagnati da istruttori federali. Per quanti avranno il desiderio di cimentarsi negli sport del passato, la Federazione Italiana, Giochi e Sport Tradizionali offrirà come di consueto diverse opportunità tra tiro alla fune, le freccette e la ruzzola, mentre in area esterna, rivolti in particolare agli amanti degli sport all’aria aperta ci saranno la pista di sci di fondo e la parete di arrampicata, curata dal Comando Militare Esercito Emilia Romagna.

Anche i buongustai non rimarranno delusi dalla seconda giornata dell’81esima fiera di Modena. Anche domani 26 aprile, tre i momenti, dedicati all’assaggio e alla cucina. Alle ore 17.00, presso lo stand, Assaggiare per conoscere, previste, degustazioni di Parmigiano Reggiano, Salumi del territorio Lambruschi Doc, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop a cura di AED ABTM. Due invece gli show cooking in programma. Il primo alle ore 18.00, in collaborazione con gli chef del Consorzio Modena A Tavola, per proseguire alle ore 19.00 sempre con un altro Show cooking a cura di La Cucina Incantata.

Arti marziali protagoniste poi, in chiusura di giornata presso l’Oriental Combat Arena (Pad. C), con Asi Box promotion, a cura del Team I Guerrieri del Tiepido alle ore 19.00: un allenamento aperto dedicato a tutti a partire dai 12 anni. A seguire, ore 20.00, un altro allenamento aperto di Kickboxing, M1, Muay Thay, MMA, promosse dalla Shoot Team Academy.

Ora in onda:
________________