Home Publiredazionali publiredazionali carpi I “Progetti del Cuore” realizzano un mezzo per i cittadini di Pistoia

I “Progetti del Cuore” realizzano un mezzo per i cittadini di Pistoia

Si è tenuta sabato 26 maggio la cerimonia, con tanto di taglio del nastro, per l’inaugurazione del nuovo mezzo di trasporto per i cittadini di Pistoia. In questa occasione i “Progetti del Cuore”, avviati qualche tempo sul nostro comune, rendono disponibile da oggi un nuovo mezzo di trasporto per le persone anziane e diversamente abili per garantire ai cittadini il servizio di trasporto sociale gratuito per una durata di quattro anni, durante i quali il servizio sarà garantito e gestito in maniera integrale: dall’allestimento del mezzo per il trasporto disabili, alla gestione delle spese (come ad esempio l’assicurazione compresa di copertura casco).

A ricevere il mezzo sarà l’Auser Filo d’Argento di Pistoia, che avrà a disposizione un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto dei cittadini anziani, disabili o in stato di necessità. «Avere un mezzo di trasporto per noi ha un valore inestimabile e sarà utilizzato nei vari centri sociali e nel progetto di solidarietà del Comune di Pistoia – ci spiega Vladimiro Lucchesi, presidente dell’Auser Filo d’Argento della città toscana – Ogni giorno, infatti, ci sono persone anziane in difficoltà per gli spostamenti più semplici che non hanno la possibilità di gestire in autonomia questi servizi, per questo motivo si rivolgono a noi per avere un aiuto nel trasporto, il quale prevede solo una piccola offerta come aiuto per sostenere le spese. La nostra associazione di volontariato , pur non essendo un ente quale la pubblica assistenza, cerca di sostenere le persone più indifese e quelle maggiormente in difficoltà, trasportandole ogni giorno per fare le visite, la fisioterapia e ogni altra esigenza sul territorio».

Presenti alla conferenza : le autorità locali, oltre ai dirigenti della stessa Auser Filo d’argento ed a diversi cittadini che hanno apprezzato l’iniziativa. «Questo mezzo si è reso disponibile grazie agli sponsor del territorio di Pistoia, proprio per questo abbiamo ricevuto questo mezzo ed abbiamo potuto intensificare la nostra attività nei confronti di chi ha bisogno. Grazie a “Progetti del Cuore”, il mezzo resterà a disposizione sul territorio per i prossimi anni coperto di assicurazione e completamente allestito. A mio avviso, anche altre cittadine avrebbero bisogno di iniziative come questa, per attivare servizi che personalmente ritengo fondamentali. Grazie a questo servizio, oltre al trasporto, riusciremo a far vivere meglio tutti coloro che purtroppo sono stati meno fortunati di noi».

A sostenere il progetto anche Annalisa Minetti, che aveva presentato l’iniziativa all’inizio nell’ambito dei “Progetti del Cuore”: “La mia esperienza personale mi ha resa particolarmente sensibile a tutte le iniziative con cui si cerca di migliorare la vita dei cittadini diversamente abili, al punto di avermi guidato verso i “Progetti del Cuore” come quello che si sta portando avanti a Pistoia: la vocazione di questa iniziativa è di contribuire a risolvere il problema, sempre più stringente per l’Amministrazione pubblica e per le associazioni di volontariato, della destinazione di fondi per l’acquisto di mezzi da trasformare e adibire al trasporto dei cittadini con disabilità o ridotta capacità motoria”.

Ed è stato proprio grazie alla partecipazione della attività locali che si è potuta garantire l’esistenza di questo un servizio, che corrisponde ad una necessità imprescindibile sul territorio. Le aziende che hanno aderito, oltre a trasferire sul proprio marchio il valore aggiunto di questo nobile servizio, hanno potuto sostenere e aiutare i membri più fragili della comunità.