Home Bassa modenese Le Associazioni di Categoria di Finale Emilia sull’iniziativa ‘SoS Lavoro’

Le Associazioni di Categoria di Finale Emilia sull’iniziativa ‘SoS Lavoro’





L’iniziativa “SoS Lavoro” presentata dal sindaco di Finale Emilia Raimondo Soragni – che richiama analoghe iniziative lanciate negli anni scorsi da altri comuni della Provincia come Fiorano – va certo condivisa non solo per le sue implicazioni positive a sostegno degli immediati bisogni delle famiglie più colpite dalla crisi, ma anche perché si muove nel solco di un problema – quello della coesione sociale – messo in pericolo dall’attuale situazione.


Un tema, quello della coesione, che deve vedere tutti i soggetti parimenti impegnati, mondo della politica e delle imprese. Un impegno non nuovo a queste ultime, soprattutto alle più piccole. Pensiamo ad esempio agli enti bilaterali, gli unici deputati ad offrire sostegno alle più piccole realtà aziendali e del commercio, un ammortizzatore sociale volontario che dipende esclusivamente da versamenti – appunto volontari – effettuati dalle imprese stesse. Se oggi di dipendenti delle aziende artigianali e del piccolo commercio hanno questa tutela il merito va a quelle imprese che hanno tradotto nei fatti la loro attenzione alla coesione sociale.

L’altro aspetto di questa proposta è l’opportunità di discutere di simili interventi su una dimensione geografica più ampia, ad esempio l’Area. Un’eventualità che darebbe la possibilità di individuare maggiori risorse e di dare maggiore “istituzionalità” a questa condividibile iniziativa.

Le Associazioni di Categoria di Finale Emilia
Confesercenti, Cna, Ascom-Confcommercio,
Lapam-Federimpresa.