Home Curiosita' Reggio Emilia: in arrivo il gelato al latte d’asina

Reggio Emilia: in arrivo il gelato al latte d’asina





C’è anche il gelato al latte d’asina, ai gusti fiordilatte, nocciola e variegato alla fragola, prodotto dall’azienda agricola Montebaducco di Davide Borghi tra i gusti “a chilometri 0” ottenuti da prodotti agricoli locali promossi da Coldiretti.

“Se l’aumento estivo dei consumi di gelato e’ stato accompagnato dal tramonto dei gusti artificiali come il puffo, si assiste – secondo la Coldiretti – ad una riscoperta di quelli genuini, ottenuti da materie prime locali di alta qualita’. Il 2008 – continua la Coldiretti – fa registrare una vera moltiplicazione di gelaterie che offrono gusti di stagione e locali ottenuti da prodotti caratteristici”: dal pistacchio di Bronte a Catania, al Bergamotto della Calabria, dai frutti di bosco del cunese al vino amarone del Veneto.

Gli esempi non mancano, soprattutto al Nord. In pieno centro di Verona, la gelateria San Zeno di Roberto Bonato ha deciso di seguire territorio e stagionalita’ ed ha ottenuto l’attestato “chilometro zero” della Coldiretti. Tutti i prodotti utilizzati sono rigorosamente locali: latte del vicino Monte Baldo, uova da un’azienda padova, frutta di stagione direttamente dal proprio giardino.

A Reggio Emilia l ‘azienda agricola Montebaducco di Davide Borghi punta sul latte d’asina per produrre gelati al fiordilatte, alla nocciola e al variegato alla fragola. In provincia di Torino, la cascina San Pe’ lavora invece con ‘Latte (bovino) Alta Qualita” che in parte trasforma in gelato, per venderlo poi direttamente dalla stalla.