Home Musica ‘Mundus’ stasera nel cortile della Rocca dei Boiardo a Scandiano

‘Mundus’ stasera nel cortile della Rocca dei Boiardo a Scandiano





Continua la programmazione del Festival Mundus 2008 con un appuntamento tutto italiano: questa sera alle ore 21.30 Tinissima, “Suite per Tina Modotti”, con Francesco Bearzatti (sax tenore e clarinetto), Giovanni Falzone (tromba), Danilo Gallo (basso acustico e contrabbasso), Zeno de Rossialla (batteria). Il concerto avrà luogo a Scandiano presso il Cortile della Rocca del Boiardo, ingresso libero.

E’ Francesco Bearzatti a dedicare alla figura di Tina Modotti un progetto ambizioso che, con una pluralità di tradizioni musicali e culturali, celebra la rivoluzionaria e sovversiva artista la cui opera fu messa al bando dal maccartismo negli Stati Uniti.
Emigrante, operaia, attrice, fotografa nel Messico degli anni venti, antifascista, militante nel movimento comunista internazionale, perseguitata ed esule politica ha fotografato tutti i volti più celebri della rivoluzione messicana e non solo. Partendo da Udine ha scoperto l’arte sociale negli Stati Uniti e soprattutto in Messico, usando il mezzo fotografico come strumento di indagine e denuncia sociale ha prodotto opere che spesso assumono una valenza ideologica importante, diventano esaltazione dei simboli del lavoro, del popolo e del suo riscatto (mani di operai, manifestazioni politiche e sindacali, falce e martello).
Non è un caso che Francesco Bearzatti, abbia scelto di dedicarle un concerto per provare a portare “Tina” anche in Europa rivolgendo a lei una suite incalzante, una musica moderna che ben si sposa con le sperimentazioni più ardue, con terreni vicini all’avanguardia senza essere mai troppo ostica per chiunque la ascolti. Quel che più sorprende sono le scintille di gioia, l’energia strabordante che provengono dalle viscere dei quattro musicisti, coinvolti sin dalla prima nota con anima e corpo. L’interplay è perfetto, la genialità dei quattro, le cui caratteristiche sono differenti e anche distanti, assicura una musica diretta e spontanea.
Trombettista e compositore, forte di un diploma e di riconoscimenti da parte della critica italiana, Giovanni Falzone è certamente oggi uno dei più originali trombettisti in circolazione. Suona con orchestre e gruppi da camera dividendo le sue passioni tra il jazz e la musica classica. E’ dotato di un trombo unico e personale. Regala capitoli di straordinaria intensità, come leader di alcune formazioni che incidono per Soul Note.
Contrabbasso, basso acustico e elettrico, balalaika, Danilo Gallo nasce a Foggia, ma è da inquadrare nel forte movimento artistico-musicale che si sviluppa in Friuli e soprattutto ad Udine. Infatti con Zeno De Rossi, ottimo batterista che detta i tempi, colora, richiama mondi culturali assai lontani, e una manciata di liberi pensatori fonda El Gallo Rojo Records, non solo una casa discografica indipendente, ma anche centro di riflessione e incontro.

Ormai alla sua tredicesima edizione Mundus vanta un programma prestigioso di artisti internazionali di ogni genere, le cornici scelte per i 34 concerti dagli otto comuni ospitanti assicurano un clima perfetto per godere da sabato 28 giugno fino a mercoledì 20 agosto le sonorità che emanano tradizione ma anche ricerca e contaminazione.
Tinissima rappresenta anche una precisa volontà: riservare un particolare spazio alla musica italiana, per mettere in rilievo la diversità e la ricchezza dei suoni e delle tradizioni musicali del nostro paese.
Mundus, organizzato da Ater, Associazione Teatrale Emilia Romagna con la collaborazione della Provincia di Reggio Emilia, della Regione Emilia Romagna e di tutti i Comuni che ospitano i concerti, non è solo musica ma anche cultura e tradizione, contenitore di multiculturalità e occasione di scambio fra gli ospiti coinvolti ed il numeroso pubblico del festival.

Info: Ater Tel: 059 340221 – e-mailAter
Comune di Scandiano – Te. 0522-764257/ 764252 – e-mailComune di Scandiano.