Home Motociclismo Accesa la Selettiva Duelle del motocross Uisp a Castellarano

Accesa la Selettiva Duelle del motocross Uisp a Castellarano





Domenica 22 giugno sul Crossodromo Comunale “Città di Castellarano” il Moto
Club Castellarano ha portato a termine la fase qualificante del Trofeo Italia Uisp
con la seconda selettiva di motocross per le aree di Centro e Sud del nostro Paese.


Sarà stato anche il primo gran caldo di stagione ma oltre alle alte temperature i 120 piloti presenti hanno acceso una giornata di gare con tante sfide incrociate nelle due classi, la MX1 e la MX2, e le sei categorie tra Amatori, Esperti ed Agonisti. Su un tracciato di gara come sempre preparato nei minimi particolari al fine di non creare disagio per il pubblico e ai piloti stessi oltre agli ufficiali di percorso, la gara ha avuto inizio al mattino con le prove libere seguite subito dalle qualificazioni dove subito si sono viste le prime schermaglie per ottenere la miglior posizione per lo schieramento
al cancelletto di partenza.

Entrando poi ne vivo delle doppie finali erano gli Amatori MX1 a dare il via pomeridiano e subito Matteo Mazzi ha regolato il gruppo vincendo
gara uno. Allo stesso Mazzi è poi andata anche l’assoluta nonostante il terzo di gara due mentre alle sue spalle sono giunti Jonathan Rondinini e Hendrix Pecora.

A seguire la MX2 Amatori che ha visto il bolognese Matteo Migliori imporsi in entrambe le finali lasciando aperta solo la lotta per le altre posizioni del podio alla fine di Alessandro Mercadanti e di Stefano Bertola nell’ordine. Salendo di categoria poi è stato il turno degli Esperti MX1 dove il vincente di gara uno, Michael Sgarbi, si è dovuto
arrendere a Bruno Martin Branchi che ha fatto sua gara due dopo essere giunto alle spalle di Sgarbi nella prima. Terzo incomodo tra i due di questa seconda finale era Fabio Marino poi terzo assoluto.
Come da programma è stata la Esperti MX2 a seguire con uno Stefano Salati che alla fine si è imposto dopo il secondo di gara uno e la vittoria nell’altra finale. Ma a vincere la prima è stato il quindicenne di Guastalla Matteo Parmigiani andando a regolare tutti con una bella rimonta. Peccato che non gli sia riuscita in gara due quando è partito dietro e non è andato oltre all’ottavo posto che comunque lo ha visto alla fine secondo assoluto. L’altro gradino del podio è andato a Marco Gualtieri buon quinto nella prima e ancor meglio terzo nell’altra.
Infine gli Agonisti dove i mattatori di giornata, nonostante tutto, sono stati i fratelli Debbi.

Partendo dalla MX1 più accesa che mai con gara uno dove Mirco Capuzzo è passato al comando nel primo giro e si è imposto, la battaglia è stata per i due castellaranensi Mirco Tincani e Filippo Debbi con sorpassi ed alti ritmi e finita nell’ordine. Poi al via di gara due Capuzzo cade e si ritira, Filippo Debbi vince manche e assoluta con uno Stefano Miani poi secondo assoluto alle sue spalle e Alessandro Vaccai che sale sul podio mentre Tincani è scivolato nelle retrovie.

Infiammata anche la MX2 dove solo una noia alla moto ha tolto la vittoria assoluta a Simone Debbi vincente in gara uno e poi solo quarto nell’altra finita per orgoglio. Onore al merito a Denis Franceschini che vincendo l’assoluta, non ha mai mollato e ci ha sempre provato tanto di vincere gara due dopo il secondo nella prima. Terzo incomodo è stato Mattia Iseppi sempre pronto
a mordere le ruote degli avversari fino alla bandiera a scacchi.

A fine giornata tutti esausti dal caldo sono arrivate le premiazioni che hanno decretato gli ultimi 15 alla giornata finale in prova unica di questo Trofeo Italia Uisp che si disputerà a settembre sul crossodromo bolognese di Castel San Pietro.