Home Attualita' Domani la Cisl di Mirandola inaugura la nuova sede

Domani la Cisl di Mirandola inaugura la nuova sede

Viene inaugurata domani – giovedì 21 febbraio – la nuova sede della Cisl di Mirandola, che si è trasferita in via Bernardi 19 (area ex zuccherificio). Il taglio del nastro, previsto alle 12, è preceduto dal convegno con cui la Cisl presenta ufficialmente il “Primo rapporto sul welfare locale”, commissionato dal sindacato pensionati Fnp-Cisl e realizzato dalla società Aretés.

L’iniziativa si svolge alle 9,15 nell’auditorium di Palazzo Pico, in piazza Marconi. Presieduto dal segretario regionale della Fnp-Cisl Franco Andrini e introdotto dal segretario provinciale dei pensionati Cisl Pietro Pifferi, il convegno si apre con le relazioni di Giovanni Bursi e Giampietro Cavazza, ricercatori Aretés.
Al dibattito intervengono il segretario provinciale della Cisl Francesco Falcone, il segretario nazionale della Fnp-Cisl Antonio Uda, il sindaco di Mirandola Luigi Costi e il presidente della Provincia Emilio Sabattini. Al termine del convegno si inaugura la nuova sede Cisl, che si trova di fronte al supermercato Famila.
Nei nuovi locali disposti su un unico piano di 250 mq, la Cisl fornisce tutela e assistenza sindacale con le categorie dei lavoratori attivi e dei pensionati; il Caaf e il patronato Inas erogano consulenza previdenziale e fiscale, assistenza per gli infortuni sul lavoro e le successioni, consigli ai consumatori, tutela agli inquilini e immigrati. Nella zona di Mirandola, che comprende anche i Comuni di Camposanto, Cavezzo, Concordia, Finale, Medolla, S. Felice, S. Martino Spino, S. Possidonio e S. Prospero, la Cisl ha chiuso il tesseramento 2007 con 6.855 adesioni, 200 in più rispetto all’anno precedente.
In particolare la Cisl ha 2.198 iscritti nell’industria e agricoltura, 511 nella scuola e pubblica amministrazione, 221 nel terziario e 3.925 nei pensionati. Il responsabile Cisl della zona di Mirandola è Remo Perboni.