Home Bassa modenese Carpi: la Maratona d’Italia diventa lotteria nazionale

Carpi: la Maratona d’Italia diventa lotteria nazionale

E’ ormai certo: la Maratona d’Italia sarà abbinata nel 2008 a una delle grandi lotterie nazionali. Ieri il sottosegretario per l’Economia e le Finanze Alfiero Grandi ha firmato il decreto che inserisce la manifestazione sportiva tra i grandi eventi del 2008, assieme al Carnevale di Viareggio, al Gran Premio di Agnano, al Gran Premio di Merano e ad altre manifestazioni “di forte richiamo e rilevanza sociale”.


Soddisfazione per la decisione del governo è stata espressa dal senatore Giuliano Barbolini e dall’on. Manuela Ghizzoni che in questi mesi si sono impegnati per il buon esito della candidatura presentata dal Comune di Carpi di concerto con gli enti organizzatori.

“La decisione del governo – si legge in una nota congiunta dei due parlamentari del PD – assume un particolare significato in quanto l’abbinamento della Maratona d’Italia con una lotteria nazionale coincide con le celebrazioni, l’anno prossimo, della grande impresa compiuta un secolo fa da Dorando Pietri alle Olimpiadi di Londra. E’ il riconoscimento dell’importanza raggiunta in questi anni dalla competizione e, allo stesso tempo, l’omaggio a un campione che appartiene non solo a Carpi ma alla storia dello sport nazionale. A ciò si aggiunge – concludono i due parlamentari – lo scopo benefico, perché una quota dei proventi della vendita di biglietti sarà destinata all’acquisto di attrezzature sanitarie per l’ospedale Ramazzini”.