Home Cronaca Reggiolo: a fuoco il maglificio Cavaletti, l’artigiano ucciso a novembre

Reggiolo: a fuoco il maglificio Cavaletti, l’artigiano ucciso a novembre

Un rogo, le cui cause non si esclude siano dolose considerato che l’attività è terminata nel gennaio scorso, non c’è più corrente elettrica e all’interno non si trovano le macchine da maglieria, ha interessato nel pomerigigo di ieri il maglificio di Reggiolo che fu di proprietà di Cristian Cavaletti, l’artigiano di 33 anni ucciso con un punteruolo sotto casa il 30 novembre dell’anno scorso.

Sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco da Reggio Emilia, Guastalla, Suzzara. Le indagini prenderanno le mosse dall’accertamento dell’accidentalità o di un eventuale dolo. I danni alle strutture sono ingenti.