Home Appuntamenti Correggio: questa sera quasi una ‘notte bianca’

Correggio: questa sera quasi una ‘notte bianca’

Seconda edizione, oggi di “Buonanotte Correggio”, sottotitolo di quest’anno “molta energia, basso consumo”. La lunga notte correggese (dalle 20 alle 3) avrà infatti una connotazione speciale: l’illuminazione di una parte del centro storico con energia a basso consumo e da fonti alternative. Il palcoscenico in piazza Garibaldi, sarà infatti illuminato a led e pannelli solari, mentre una strada, una piazza e Palazzo Principi verranno illuminati con lampade a led, a basso consumo.


Bassi consumi, ma molta energia: da parte dell’Amministrazione comunale, dei partners Cpl Concordia, Klèos e Pro Music per le luci della Buonanotte, della Pro Loco e degli esercenti correggesi nell’arricchire il programma della nottata con singole iniziative di gastronomia, animazione e spettacolo.


L’evento correggese riguarderà il centro storico, che verrà chiuso al traffico: i negozi aperti potranno rimanere aperti fino alle 24 e i pubblici esercizi in funzione fino alle 3. E’ stato presentato questa mattina alla Caffetteria Soqquadro a Reggio dal sindaco di Correggio, Marzio Iotti, l’assessore alla cultura Ilenia Malavasi, il direttore del Teatro Asioli, Alessandro Pelli, insieme a Fabio Bulgarelli di Cpl Concordia e Silvia Incerti di Klèos.



Musica e arte. L’appuntamento cardine è costituito da una delle date più forti del cartellone di Mundus, realizzato con Ater, che vedrà il pianista jazz ed eclettico musicista Stefano Bollani in due concerti: in Piazza Garibaldi, sotto le luci a led, alle 21.30 Bollani proporrà al pianoforte la sua versione di “Pierino e il lupo” con Ivano Marescotti, come voce recitante. Alle 24 il palcoscenico ospiterà il pianista in un concerto Solo. In caso di maltempo i concerti di Bollani si terranno al Teatro Asioli.
Altri appuntamenti musicali costruiscono un programma a mosaico, prima e dopo i due concerti di Bollani. Protagonisti tra gli altri Maruça Rodriguez e Johnny La Rosa, mentre il maestro Fernando Foroni declamerà le sue poesie dall’una di notte. Tutti i concerti sono gratuiti.
A Palazzo Principi dalle 21 alle 24 sarà possibile visitare l’esposizione di opere di grafica di Arnaldo Pomodoro, che rientra nell’antologica dedicata all’artista e organizzata con Palazzo Magnani. Alle ore 22, visita guidata. Sarà possibile visitare anche la galleria permanente di opere del museo Il Correggio.


Dalle 10 il centro ospita inoltre il tradizionale mercatino dell’antiquariato “Ai portici dell’antico”.
Ad arricchire il cartellone hanno contribuito tutti gli esercenti locali, con artisti che accompagneranno con musica, balli e giocoleria le cene a tema o gli aperitivi, con opportunità gastronomiche di diverso tipo e una piazza, piazzale Carducci, dedicata dalla Pro Loco allo gnocco dei forni di Correggio. Questi incassi, come quelli dell’Osteria della Rùsna verranno devoluti al Progetto Nicaragua di Rock No War. In via Santa Maria un “pigiama party” propone cena di pesce o tipica, danze e musica.



Le luci della Buonanotte. Protagonista, in una sperimentazione che riguarda una parte del centro, sarà la luce pulita. All’interno delle politiche energetiche comunali “Alla luce del sole” e con la fondamentale collaborazione di Cpl Concordia, Kleos e Pro Music verranno installate in alcune zone della città lampade a led a basso consumo, in sostituzione temporanea dei corpi illuminanti esistenti. Questa tecnologia permette di risparmiare fino al 60% rispetto a quella tradizionale, non produce inquinamento luminoso ed è facilmente modulabile in tutti i colori.
Da via Monte Pegni (dietro l’Orologio) a Piazzetta delle Suore, verranno installate lampade a led per un’illuminazione monocromatica bianca; nel cortile di Palazzo Principi si avrà un’illuminazione a led, a due zone cromatiche, rosso e blu. Ma la possibilità di modulare i colori sarà soprattutto visibile sul palcoscenico di piazza Garibaldi, nell’illuminazione di scena a led, che verrà tra l’altro alimentata da un pannello fotovoltaico, messo in carica nei giorni precedenti.