Home Appuntamenti A Milano la 26ma edizione della Bit

A Milano la 26ma edizione della Bit


Si apre oggi nell’area del Portello la 26ma edizione della Bit, la Borsa Internazionale del Turismo, una delle manifestazioni di settore piu’ importanti a livello mondiale.


La manifestazione si concludera’ martedi’ 21 febbraio e oggi e domenica sara’ aperta anche al pubblico, oltre che agli operatori del settore. Prevista la presenza del ministro delle Attivita’ Produttive Claudio Scajola, che prendera’ parte anche al convegno di apertura organizzato da Expocts e dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro e dedicato al tema ‘Il Turismo come fattore di sviluppo dell’economia italiana’.
Uno dei motivi di richiamo della Bit, soprattutto per il pubblico, sono le attrazioni e le curiosita’ messe in mostra nei vari stand delle regioni italiane e dei 120 Paesi presenti alla rassegna. Nello stand della Regione Veneto, ad esempio, si potra’ vedere una vera gondola, con gli ‘squeraroli’ all’opera per portare a termine la sua costruzione. Gli ‘squeri’ sono i cantieri dove ancora oggi vengono costruite a mano le gondole secondo un progetto artigianale quasi millenario. I visitatori dello stand del Veneto avranno anche l’opportunita’ di essere fotografati in un set allestito ispirandosi al tema di Giulietta e Romeo.


Anche quest’anno poi la Bit sara’ sede di eventi speciali dedicati all’arte. Per tutta la durata della manifestazione ci sara’ infatti la mostra di Norman Rockweller. Pittore e illustratore, ha disegnato le copertine del ‘The Saturday Evening Post’, giornale storico di Philadelphia, raccontando oltre 40 anni di storia americana dagli anni ’20 agli anni ’60, con semplicita’ e umorismo, rappresentando il piu’ delle volte amici, conoscenti o parenti, ritratti in ambito familiare. La mostra delle copertine di Rockweller e’ allestita all’interno dell’America Pavillon, lo stand degli Stati Uniti, nel padiglione 16/2.


Nel padiglione 14/2 e’ invece ospitata la mostra ‘Aeroporti’.
La rassegna, a cura di Paolo Cristiani in collaborazione con Adac-Associazione diffusione arte e cultura di Modena e con il patrocinio del Comune di Milano, e’ suddivisa in quattro sezioni: ‘Airport’, ‘Transiti’, ‘Attese’ e ‘Luci d’Aeroporto’.

Ospite d’onore, oggi pomeriggio all’inaugurazione, lo storico dell’arte Vittorio Sgarbi che presentera’ i 40 dipinti.