Home Attualita' Aviaria: Cia chiede un incontro con Berlusconi e Alemanno

Aviaria: Cia chiede un incontro con Berlusconi e Alemanno

Il settore avicolo italiano è ormai alla disperazione. Il tracollo dei consumi ha inferto un colpo mortale ai produttori. Servono misure adeguate di sostegno e l’immediata costituzione di un’unità di crisi interministeriale (composta dai rappresentanti dei ministeri delle Politiche agricole, della Salute, dell’Ambiente e delle Attività produttive).

E’ quanto sollecita il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi in una lettera invita al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e al ministro delle Politiche agricole Gianni Alemanno ai quali chiede un urgente incontro per affrontare i gravi problemi che oggi l’avicoltura italiana è costretta ad affrontare.

La crisi che ha investito il settore delle produzione avicole -scrivi Politi nella lettera- non ha precedenti nel nostro Paese. Il crollo dei consumi causato dalla psicosi dell’influenza aviaria rischia di distruggere completamente uno dei pochi comparti della nostra zootecnia che con le sue produzioni copre totalmente la domanda interna.