Home Attualita' Pace: nasce il premio ‘Giuseppe Dossetti’

Pace: nasce il premio ‘Giuseppe Dossetti’

Un Premio per promuovere e diffondere la cultura della pace nel nome e nel ricordo della figura di Don Giuseppe Dossetti. Rivolto a cittadini ed associazioni dell’Emilia-Romagna che negli ultimi tre anni abbiano compiuto ‘azioni di pace’ coerentemente con i principi affermati da Giuseppe Dossetti nella sua vita, quali l’antifascismo, l’affermazione della democrazia, l’aspirazione universale alla pace, il riconoscimento dei diritti della persona, il dialogo interreligioso.

Il Premio è stato ideato dal Comune di Cavriago – città nella quale Dossetti trascorse gli anni giovanili e di cui ricevette la cittadinanza onoraria – in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, la Provincia di Reggio Emilia, il Comune di Reggio Emilia e la Fondazione “Scuola di Pace di Monte Sole”.

Presentando oggi a Bologna il Premio, il vicepresidente della Regione Emilia-Romagna Flavio Delbono ha sottolineato “il grande valore dell’iniziativa cui la Regione ha aderito con profonda convinzione”.
“Questo Premio – ha aggiunto Delbono – rappresenta un altro tassello dell’impegno che questo Ente porta avanti ormai da anni con i progetti di cooperazione internazionale che abbiamo in corso in tanti paesi in via di sviluppo, per promuovere migliori condizioni di vita, ma anche prospettive di pace e democrazia “.
Delbono ha anche ricordato che la Regione Emilia-Romagna ha istituito nel 1989 il Parco storico di Monte Sole ed è tra i soci fondatori della Fondazione Scuola di Pace di Monte Sole nata nel 2002, proprio nei luoghi che furono teatro di uno dei più drammatici eccidi nazifascisti della seconda fuerra mondiale.

Come ha ricordato il sindaco di Cavriago Vicenzo Delmonte il premio arriva a conclusione delle iniziative realizzate dal Comune durante il 2005 in occasione del 60° anniversario della Liberazione ed è stato intitolato a Giuseppe Dossetti per il “legame profondo che c’è stato tra lui e la città di Cavriago nella quale ha vissuto gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza e ha cominciato a occuparsi di tematiche sociali”.
“Credo – ha aggiunto Delmonte – che quella di Dossetti sia oggi una delle figura fondamentali del panorama italiano, mentre quello della pace resta un valore cardine da promuovere soprattutto presso le nuove generazioni”.

Anche il vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia Luigi Saccardi ha sottolineato l’importanza della figura di Dossetti come “testimone dei valori della pace non solo in Italia, ma anche in luoghi come la Palestina e la Giordania, dove tutt’ora ci sono situazioni difficili”.
Saccardi ha anche ricordato l’attualità di Dossetti come padre costituente e per l’impegno con cui difese sempre i valori della Costituzione italiana fino all’appello lanciato nel 1994 affinchè in ogni Comune si formassero Comitati a difesa della Costituzione.

“L’adesione al Premio – ha spiegato infine Nadia Baiesi direttrice della Fondazione Scuola di Pace di Monte Sole – è stata per noi naturale visti i tanti fili che ci legano alla figura di Dossetti, che proprio a Monte Sole fondò la sua comunità monastica, e alla sua testimonianza sui temi della pace e della memoria, temi su cui lavora anche questa Fondazione.”
Baiesi ha in particolare ricordato l’attività dei campi di pace, luoghi di dialogo tra giovani italiani, tedeschi, palestinesi e israeliani o, recentemente, anche dei territori della ex Jugoslavia.

Il Premio Giuseppe Dossetti avrà cadenza annuale. Le candidature a questa prima edizione dovranno pervenire entro il 28 febbraio 2006 alla Segreteria del Premio, presso il Centro Studio e Lavoro ‘La Cremeria’, di Cavriago (Via Guardanavona 9, 42025 Cavriago (RE), e-mail, telefono: 0522-576911). Ad ogni candidatura dovrà essere allegata un’adeguata documentazione comprovante l’attività svolta a favore della pace e dei valori che hanno improntato l’azione di don Dossetti.

La Giuria del Premio sarà costituita da un componente per ciascuno degli enti promotori.
Al vincitore sarà consegnato un premio di euro 5000 nel corso di una cerimonia che si svolgerà a Cavriago nella primavera del 2006.
Una sezione speciale del Premio è dedicata alle scuole. Per l’anno 2006 questa sezione sarà aperta, in via sperimentale, esclusivamente alle classi secondarie di I°grado dell’Istituto Comprensivo “Don Giuseppe Dossetti” di Cavriago. Saranno premiate le tre classi (una per ogni classe di età presente nel ciclo secondario) che produrranno i migliori elaborati ispirati dai principi sopra-indicati.
Per le tre classi vincitrici il premio consisterà in una giornata di visita e attività di laboratorio presso la Fondazione “Scuola di Pace di Monte Sole”.