Home Bassa modenese ‘Note di passaggio’: concerto per pianoforte a Nonantola

‘Note di passaggio’: concerto per pianoforte a Nonantola

E’ interamente dedicato al pianoforte del periodo romantico il concerto della rassegna ‘Note di passaggio‘, in programma questo pomeriggio alle ore 17, al Teatro ‘Troisi’ di Nonantola con ingresso gratuito.

Mendelssohn e Chopin sono gli autori scelti dal giovane pianista Roberto Prosseda per rappresentare uno scorcio della vastissima produzione musicale dedicata allo strumento nell’800.

‘Note di passaggio’ è curata dagli Amici della Musica di Modena, in collaborazione con la Provincia di Modena, per i comuni di Nonantola, San Cesario sul Panaro, Spilamberto e Castelnuovo Rangone. Per informazioni: tel 059 216233, Amici della Musica.

La prima parte del concerto è composta dai notturni di Chopin e dei due fratelli Mendelssohn: Fanny, con il “Notturno in Sol minore”, e Felix, con il notturno dal “Sogno di una notte di mezza estate”, nella trascrizione pianistica dello stesso autore. Il programma prosegue con una composizione in prima esecuzione mondiale, la “Sonata in Do minore”, composta da Felix Mendelssohn nel 1820, all’età di soli 11 anni. L’ultimo brano in programma è la più celebre sonata di Chopin, la “Marche Funèbre”, nella quale il compositore polacco giunge a un risultato di sorprendente modernità e tensione innovativa.

Roberto Prosseda si è diplomato in pianoforte all’Accademia pianistica di Imola. Dopo le affermazioni conseguite in alcuni dei più prestigiosi concorsi pianistici internazionali, tra i quali il “Mozart” di Salisburgo, ha iniziato una intensa attività concertistica, soprattutto come interprete degli autori italiani del Novecento e contemporanei, che lo ha portato a esibirsi in vari paesi del mondo. Collabora con numerose orchestre, come la Filarmonica e il Teatro alla Scala, la Mozarteum Orchester di Salisburgo, il Teatro La Fenice di Venezia, il Maggio Musicale Fiorentino. Laureato in Lettere, è autore di vari saggi di musicologia.