Home Bologna Parte la stagione autunnale dell’Orchestra Mozart di Abbado

Parte la stagione autunnale dell’Orchestra Mozart di Abbado

L’Orchestra Mozart, il complesso sinfonico nato un anno fa a Bologna per volontà di Claudio Abbado, suo direttore artistico, riprende l’attività autunnale con una serie di concerti. La stagione bolognese si apre oggi, nella sede consueta del teatro Manzoni, per una serata interamente dedicata a Mozart.

Alexander Lonquich infatti, nella duplice veste di solista e di direttore, eseguirà i concerti per pianoforte N.23 e N.25 e la Sinfonia N.31 ‘Pariser’.

Il concerto successivo (29 settembre), vede sul podio proprio il celebre ex direttore della Scala e dei Berliner, ancora in un programma mozartiano che comprende i concerti N.1 e N.4 per violino e orchestra e il concerto per flauto KV 314 (solista Jacques Zoon).

I concerti per violino, il cui solista è Giuliano Carmignola, verranno eseguiti integralmente per la registrazione discografica. Il secondo e il terzo saranno presentati il 17 novembre, assieme alla quarta sinfonia di Beethoven. Il quinto è in calendario per il prossimo anno.

Questo programma verrà replicato il 18 novembre al Teatro Valli di Reggio Emilia e il 20 al Lingotto di Torino.
A fine novembre Claudio Abbado cederà il podio a due illustri direttori ospiti: John Eliot Gardiner, che il 25 dirigerà le Sinfonie N.36 e 39 e l’ouverture dall’Idomeneo, e il 29 a Trevor Pinnock che, con la pianista Maria Joao Pires, roporrà la prima e l’ultima sinfonia e il concerto N.26.

L’Orchestra il 26 novembre si presenterà al pubblico nella sua formazione cameristica con brani di Mozart e Mendelssohn.

Il complesso musicale ha stipulato una convenzione biennale con la Provincia di Bologna che lo porterà ad esibirsi in alcuni comuni del comprensorio.

Info: 051/273501, Orchestra Mozart.