Home Cronaca Reggio Emilia: 26enne aggredita nell’androne di casa

Reggio Emilia: 26enne aggredita nell’androne di casa

Una ragazza reggiana di 26 anni, è stata aggredita in pieno giorno nell’androne di casa da un uomo che ha tentato di usarle violenza ed è stata salvata dal marito e da alcuni vicini di casa attirati dalle grida.

L’aggressore – un indiano di 40 anni – è stato bloccato e trattenuto fino all’arrivo dei carabinieri, che l’hanno arrestato per violenza sessuale e lesioni personali.
La vittima è finita in ospedale con un trauma contusivo, una distorsione alla spalla e a un dito.
Il fatto è accaduto ieri poco prima delle 18 in una via molto frequentata del centro storico di Reggio Emilia.

Mentre stava rincasando, la donna ha notato il portone d’ingresso del palazzo spalancato e quando si è chinata per chiuderlo con il chiavistello ha notato lo sconosciuto che molto probabilmente l’aveva seguita. L’uomo si è gettato contro la ragazza, l’ha bloccata contro il muro e ha cominciato a palpeggiarla. Lei ha urlato tentando di difendersi ma, incurante della sua reazione, l’aggressore ha continuato a molestarla.