Home Attualita' Il 28 giugno il Papa presenterà il Compendio del Catechismo

Il 28 giugno il Papa presenterà il Compendio del Catechismo





Il 28 giugno Benedetto XVI presenterà il Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica, preparato da una speciale commissione che era stata presieduta dall’allora card. Joseph Ratzinger. A riferirlo il portavoce vaticano, Joaquin Navarro Valls.

Il volume del Catechismo della Chiesa Cattolica, ha ricordato Navarro Valls, era stato consegnato ai fedeli di tutto il mondo il 7 dicembre 1992 da Papa Giovanni Paolo II, che lo presentava come ‘testo di riferimento sicuro e autentico’.

Successivamente, alla richiesta di una maggiore valorizzazione del Catechismo e per venire incontro a una diffusa esigenza emersa nel Congresso Catechistico Internazionale del 2002, fu istituita nel 2003 da Wojtyla una Commissione speciale, presieduta dallo stesso Cardinale Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, con il compito di elaborare un Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica, contenente una formulazione più sintetica e dialogica dei medesimi contenuti della fede e della morale cattolica.

L’avvio della sua diffusione avverrà a partire dal prossimo 29 giugno 2005, nella solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, colonne della Chiesa universale ed evangelizzatori esemplari del Vangelo.

‘Tutta la Chiesa – prosegue la dichiarazione – è invitata, ora, a imitarli nel loro slancio missionario e a pregare il Signore affinchè le conceda di seguire anche oggi il loro insegnamento che ha portato il gioioso annuncio del Vangelo al mondo intero’.

A quarant’anni dalla conclusione del Concilio Vaticano II e nel cuore dell’anno dell’Eucaristia, il Compendio può ‘rappresentare un prezioso sussidio per soddisfare la fame di verità che ogni persona umana di qualunque età e condizione avverte’.

Il testo del ‘riassunto’ sarà pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana in coedizione con le Edizioni San Paolo, che ne cureranno anche la diffusione in tutta Italia. Mentre per le traduzioni e le edizioni nelle varie lingue saranno coinvolte le rispettive Conferenze Episcopali.