Home Bologna Cremonese e Speziale non rispondono al Gip

Cremonese e Speziale non rispondono al Gip

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere Danilo Cremonese e la convivente Valentina Speziale, 28/enni, in carcere a Pescara da giovedì scorso, dopo l’arresto da parte della Digos per l’attentato esplosivo al tribunale penale di Viterbo, nel gennaio 2004, e per il fallito attentato al Centro servizi sociali per adulti del ministero della Giustizia, sempre a Viterbo, il 23 ottobre 2003.

L’interrogatorio, per rogatoria, è stato condotto dal Gip del Tribunale di Pescara. Era relativo sia all’ordinanza di custodia cautelare della magistratura romana, che ha condotto i due in carcere giovedì scorso, sia a quelle notificategli il giorno successivo nell’ambito dell’inchiesta della magistratura bolognese avviata nel febbraio 2004.